Calcio primavera

Kallon ed Estrella, il Genoa abbatte l’Atalanta e si prepara per la Laziorisultati

Netto il 2-0 del Genoa primavera contro i nerazzurri: a decidere la gara le due punte, che hanno chiuso il match nell'ultimo quarto d'ora

Genova. Bella vittoria del Genoa primavera contro i nerazzurri dell’Atalanta. La squadra di Chiappino mantiene così la buona tendenza di questo 2021, che dalla ripresa dei campionati l’ha vista ottenere una buona messe di punti e risalire la classifica.

La sfida casalinga di Begato ha visto in campo una formazione abbastanza consolidata: Agostino; Gjini, Dumbravanu, Piccardo; Boli, Eboa Eyango, Sadiku, Besaggio, Boci; Kallon, Felipe Estrella. Dall’altra parte c’erano i nerazzurri allenati da Massimo Brambilla: Gelmi, Renault, Ruggeri, Sidibe, Cittadini, Scalvini, Ghislandi, Gyabuaa, Cortinovis, Vorlicky, Kobacki. A dirigere il match è stata la terna Luciani, Cerilli, Pressato.

La gara comincia con il Genoa in avanti, anche se il primo vero brivido lo provocano i nerazzurri, che con Cortinovis sfiorano ben due volte il vantaggio, sventato solo dalla prontezza di spirito di Agostino. Per la prima vera occasione del Genoa bisogna attendere la mezz’ora, quando Besaggio vede finire in calcio d’angolo il suo calcio di punizione. Il Genoa chiude la prima frazione continuando il suo farsi avanti, ma senza produrre altre occasioni credibili per sbloccare il risultato.

Nella ripresa i primi frangenti sembrano sorridere ancora agli ospiti, perché Vorlicky, Ruggeri e Kobacki chiamano in causa in più occasioni Agostino. Il match cambia improvvisamente alla mezz’ora, quando Kallon trova il secondo palo con un potente, preciso e del tutto imprevedibile tiro dalla distanza. Il Genoa passa così in vantaggio e può gestire l’ultimo quarto d’ora mantenendo tutto sommato la spinta in avanti, il miglior modo per contenere la reazione dell’Atalanta. C’è addirittura tempo per un bel contropiede, con Estrella che riesce a siglare il 2-0 in pieno recupero prima di archiviare la partita.

Chiappino mette in cassa l’ennesimo risultato positivo del 2021 e prosegue la risalita in classifica della squadra, ora al nono posto del campionato di Primavera 1, a pari punti con Milan e Atalanta, a una sola lunghezza dal Sassuolo. Il prossimo match sarà mercoledì mattina, in casa della Lazio, penultima e in arrivo da tre sconfitte consecutive.