Quantcast

Facebook al capolinea, la profezia che spaventa gli internauti: “scomparirà entro il 2020”

facebook

Siete dei veri e propri cultori di Facebook, il social network più popolare al mondo? Appena potete vi collegate e controllate il vostro profilo? Godetevela, finché dura. Facebook, infatti, è destinato a scomparire entro il 2020. Non andate nel panico: si tratta solamente di una previsione. Che però sono imprecise, ma qualche volta ci azzeccano. Il futuro rimane quindi confuso ed incerto, solo con un timore (e per alcuni una soddisfazione) in più.

La previsione, dicevamo, arriva da Eric Jackson, uno che di previsioni, sotto il profilo finanziario, dovrebbe intendersene, avendo fondato l’hedge fund Ironfire Capital. Secondo Jackson Facebook ha fatto il suo tempo ed è destinato a scomparire.

Il ragionamento che lo ha portato a questa conclusione è forse un po’ complicato, da addetti ai lavori, ma si basa su una prima considerazione piuttosto semplice. Secondo Jackson, intervistato dalla Cnbc, ci sarebbero tre ere di internet: la prima caratterizzata dai grandi motori di ricerca come Yahoo!, che aggregavano tutti i contenuti. La seconda, dominata da Facebook,la terza che sarà guidata da chi saprà monetizzare le piattaforme mobile.

Insomma, ha continuato Jackson, “Zuckemberg può acquistare molte società telefoniche ma il suo sito rimane grosso e pesante, molto diverso da una applicazione per smartphone”.

Un problema che sarebbe stato ben individuato dagli investitori, visto che solo pochi mesi fa il titolo del social network, a pochi giorni dalla sua quotazione in borsa, ha visto diminuire il suo valore del 27%, stabilendo il poco invidiato record di peggior perdita dal 1995.

“Il mondo – ha concluso Jackson – si muove sempre più velocemente. Chi occupa una posizione predominante non è detto che riesca a mantenerla a lungo”. I “facebook-addicted” sono avvertiti: che sia meglio imparare a farne a meno?

Più informazioni