Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
Frankie HI-NRG

Frankie Hi Nrg, Il Genio e tanto altro alla festa dei Giardini Luzzati

16/06 » 24/06/17

EVENTO GRATUITO
: Giardini Luzzati Bar Giardini Luzzati, Via San Donato, Genova, GE, Italia - Inizio ore 18; 19; 21.30

Attenzione l'evento è già trascorso

Genova. I Giardini Luzzati – Spazio Comune compiono cinque anni e per un mese festeggiano in cinque mosse: dall’1 giugno al 2 luglio musica, cibo, arte, teatro e incontri. Oltre 70 appuntamenti, con la partecipazione di 28 partner cittadini che testimoniano la vocazione di luogo di condivisione e la capacità di fare rete del Ce.Sto a cui è affidata la progettazione e la cura dell’area. Il programma è anche un omaggio a Emanuele Luzzati, che il 3 giugno di quest’anno avrebbe compiuto 96 anni. Lo sguardo incessantemente creativo sulla realtà dell’artista che ha portato il nome di Genova nel mondo, è esempio per i Giardini a lui intitolati: la rigenerazione urbana avviene solo quando si è capaci di immaginare una realtà differente.

Programma:

 

Venerdì 16 e sabato 17 giugno – Love what you love, special event: due giorni all’insegna di musica (elettronica e non), arte e archeologia, per una formula che ha già avuto enorme successo, negli scorsi mesi. Si parte venerdì 16 dalle ore 18 con un aperitivo di autofinanziamento del progetto condito da una jam session acustica a cui sono stati invitati giovani artisti della scena musicale genovese. Alle ore 21.30 al centro della piazza, inizierà il live al quale prenderanno parte i Litio, band piemontese Garage/Punk, Power Pop dai toni ora duri e aggressivi, ora delicati e melodici e le Muffe, band istrionica e al contempo primitiva nella sua formazione voce, chitarra, basso, batteria che mischia con eleganza ed ironia ritmi rock, punk, blues. A seguire il dj set La Femme per ballare all’interno del circolo. In entrambe le serate il collettivo di Rebigo  e UGA (Unione Giovani Artisti) esporrà i propri lavori in Arte/Mercato, mentre in Area Archeologa Alice Giaretti allestirà la sua mostra Oltre lo sguardo. Sabato 17 l’atmosfera si scalderà al fresco dei reperti di epoca romana dell’Area Archeologica: proiezioni, video mapping, luci e colori si alterneranno per i due progetti elettronici di altissima caratura. Andrea Calcagno in arte Tarick1 presenterà il nuovo EP: un sagace incontro tra house, indielettronica ed italo-disco senza dimenticare una folle dose di ironia. Di graditissimo ritorno a Genova le I’m not a blond, milanesi con etichetta INRI-Metatron, che non hanno bisogno di presentazioni, essendo una delle band più interessanti della sfera Arty-electro-punk nazionale in grado di tenere testa ai ben più alti canoni internazionali. Per il gran finale non poteva mancare il dj set di Chiara, musicista, poli strumentista, compositrice presente dalla prima serata elettronica LWUL in area archeologica.

Domenica 18 giugno, dalle ore 19 alle ore 23.30 il concerto in collaborazione con HelpCode, de Il Genio (noti al grande pubblico per il brano Pop Porno), preceduti da Nugs. Il ricavato dell’evento contribuisce al finanziamento del progetto Aggiungi un pAsto a tavola, iniziativa benefica creata da Helpcode per garantire il servizio mensa scolastica del Comune di Acquasanta Terme, uno dei paesi maggiormente colpiti dai terremoti dei mesi scorsi.

PROGRAMMA
19h00 > 21h00 Degustazione marchigiana – abruzzese
21h00 > 21h30 Gruppo di apertura – Nugs
21h30 > 22h00 Presentazione del progetto Aggiungi un pAsto a tavola
22h00 > 23h30 Concerto – Il Genio

Ingresso concerto: 10 euro.
Ingresso concerto + degustazione: 25 euro.

Dal 19 al 25 giugno una settimana di iniziative fra mostre, sport, cibo e dibattiti, in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato. Si parte il 19 giugno, dalle ore 18 alle ore 20.00 con il laboratorio di Federica Loredan dedicato a migranti e vecchi cittadini: danzatrice e musicista, Loredan condurrà un laboratorio multiculturale, dove i linguaggi artistici saranno un ponte di mediazione, dal body percussion all’hip hop, dal canto al movimento, passando attraverso le tradizioni di diverse culture. Alle ore 20 sarà il momento della gara culinaria tra gli ospiti stranieri degli alloggi del Ce.Sto  che cucineranno piatti da tutto il mondo: il pubblico, sulla musica e la poesia del Coro Multietnico, voterà il migliore. Coop Liguria sostiene La Giornata Mondiale del Rifugiato dei Giardini Luzzati fornendo gli ingredienti per la gara di cucina  e il cesto di prodotti alimentari in palio per il primo calssificato.

Inaugura inoltre la mostra fotografica “I volti dei senza volto”: ritratti degli ospiti stranieri del Servizio Accoglienza del Ce.Sto.

Martedì 20 giugno l’Alleanza delle Cooperative presenta lo show case di Frankie hi-nrg mc pensato per festeggiare la buona accoglienza cooperativa. Titolo: “Potere alla parola! La buona accoglienza (non è un film)”. Aprono la serata Escobar e Refugees e la proiezione del video “Everywhere Better”. Ingresso gratuito.

Mercoledì 21 giugno, alle ore 18.30 l’incontro a cura di Medici senza frontiere sul ruolo delle ONG nella dibattutissima questione dei recuperi in mare. Saranno presenti Nicola Pisani, componente del Board di MSF Italia, Chiara Montaldo, anestesista, operatrice umanitaria di Genova, appena rientrata dal Libano e con una vastissima esperienza con MSF.

Giovedì 22 giugno, alle ore 19 l’incontro “Minori stranieri non accompagnati” con Goffredo Baldelli e Marco Montoli del Servizio Accoglienza del Ce.Sto, Federico Raola dell’Università di Genova, Pippo Costella e Nicola Policicchio.

Sabato 23 giugno, dalle ore 16 il Torneo di calcio dei Rifugiati al Campetto Galeano.

Venerdì 23 e sabato 24 giugno due giorni dedicati alla prima edizione del Invexendo. Festival da Zeneixitae # Festival della genovesità, realizzato in collaborazione con Associazione Che l’inse, con musica, street food zeneise, visite ai caruggi in dialetto, tornei di cirulla, comicità e molto altro. Si parte venerdì alle ore 19 con Mademi Quartet per proseguire con la dimostrazione di Bacco genovese (ore 19.15), il laboratorio con i Trallallero (ore 19.30), l’Aperitivo genovese, U Carbun (ore 21). Sabato si apre con le “Passeggiate alla scoperta della Città” di Ferdinando Bonora tradotte per l’occasione in genovese (ore 11), si continua con il Torneo di Cirulla (ore 18), la cena genovese (ore 20) e Andrea Ceccon e Enrique Balbontin, che alle ore 21 chiuderanno questa “due giorni” che celebra la genovesità.

 

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!