Vincenzi: “Scelte cruciali e irreversibili per la città, voglio essere giudicata su questo”

“Io non ho vincolato l’idea della Genova del futuro ai mandati amministrativi. La prima scelta che ho fatto è proprio questa: svincolare il consenso politico dalla necessità di scelte socio-economiche e infrastrutturali che hanno tempistiche diverse. Rivendico con forza questa scelta”. Così Marta Vincenzi, smarcandosi dalle diatribe sulle primarie, riporta al centro gli argomenti della governance pubblica