Sanità ligure, la minoranza spaccata: è tutti contro tutti

Il piano di riordino alla sanità ligure ha diviso prima il centrosinistra, e poi il centrodestra. Proprio durante l’avvio del consiglio regionale odierno, infatti, i toni in seno alla minoranza si sono accesi, evidenziando una doppia spaccatura nel centrodestra. Il Pdl, che secondo quanto riportato a mezzo stampa per bocca del capogruppo Matteo Rosso, sembrerebbe propenso ad offrire una stampella al centrosinistra, si smarca quindi dalla posizione della Lega che ieri attraverso il suo capogruppo Rixi aveva sgomberato il campo da equivoci con un perentorio: “mai stampella a chi vuol far chiudere gli ospedali”. Ma non solo, la spaccatura è interna anche allo stesso Popolo delle Libertà, riproponendo ancora una volta uno scontro tra la consigliera Raffaella Della Bianca e il suo capogruppo Matteo Rosso.