Ruby Rubacuori, quasi nuda, sponsorizza il libro di Marra

Ruby ‘Rubacuori’ protagonista, su Youtube, della campagna pubblicitaria del libro di Alfonso Luigi Marra ‘Il Labirinto Femminile’. In reggiseno e culotte neri, in un filmato di due minuti la giovane marocchina invita il pubblico ad acquistare l’ultima fatica letteraria dell’avvocato, ed ex eurodeputato di Forza Italia, da anni impegnato nella battaglia contro il “signoraggio bancario”. “Ora che il regime ha spogliato la società, cerca il capro espiatorio, perché colpevole o no che sia serve a distogliere dalla necessità di un vero cambiamento”, dice Ruby dopo essere stata spogliata dell’abito rosso da un uomo con maschera e mantello. “Nei libri di Marra c’é tutto quello che non dobbiamo sapere”, aggiunge tenendosi una mano sul seno, come se volesse coprirsi. La bella marocchina, al centro delle inchieste sul premier per i festini di Arcore, sostiene poi che “la radice del male è nel signoraggio bancario” e invita a scaricare da internet le prime 140 pagine del libro di Marra. Lo spot può essere ascoltato in otto lingue, tra cui arabo e cinese, e nelle intenzioni di Marra dovrebbe anche approdare in tv.