Rossetti: “I tagli del Governo penalizzano trasporti e soggetti più deboli”

“Noi cercheremo di fare il possibile, ma un taglio di 150 milioni di euro vuol dire una riduzione dei servizi pubblici dei comuni e delle provincie, vuol dire un aumento delle tariffe e vuol dire una riduzione delle garanzie dei soggetti più deboli”. Lo ha detto l’assessore regionale al Bilancio e alla Formazione, Pippo Rossetti, in merito ai pesanti tagli della Finanziaria per la Liguria