Quantcast

Riforma dei porti, presidi e volantinaggi: “Con deregulation a rischio settore trainante per Paese”

Appuntamento importante oggi a Roma con gli Stati Generali della portualità convocati dal Ministero dei trasporti. Le Segreterie Filt Cgil e Fit Cisl hanno contestato da subito le modalità con le quali il Governo ha scelto di procedere alla stesura del Piano nazionale dei porti e della logistica. Al centro del dibattito il documento con cui gli esperti scelti dal Ministero dei Trasporti hanno riepilogato le priorità di intervento del settore, dalla pianificazione strategica fino alla razionalizzazione del sistema di governance degli scali. Un progetto di riforma, però, che preoccupa non poco lavoratori e sindacati, che sono stati finora esclusi dal dibattito. Per questo a livello nazionale Filt Cgil e Fit Cisl hanno organizzato presidi e volantinaggi ai varchi dei principali porti italiani.

Più informazioni