Ricercatori contro la riforma Gelmini: “Governo pornografico fatto di menzogne”

“Questo presidio è stato istituito contro la riforma della Gelmini – ha spiegato Luca Guzzetti, ricercatore a Scienze della Formazione – Questo è un governo pornografico che ha come unico strumento la menzogna: il ministro Gelmini ha spiegato che la riforma è contro i baroni, ma non è così: i tagli di Tremonti sono a favore dei baroni, non ci sono più ricercatori ma solo ordinari”.