Regione, SEL e IDV propongono legge sul reddito minimo garantito

E’ necessario aiutare disoccupati, precari, soggetti a rischio di esclusione sociale”. Con questa premessa, parte la proposta di legge regionale a firma Sel, Idv e Federazione della Sinistra sull’istituzione del reddito minimo garantito. Presentata oggi dai consiglieri Matteo Rossi, Alessandro Benzi, Nicolò Scialfa, Giacomo Conti, Maruska Piredda e Stefano Quaini, una volta approvata, riconoscerebbe un reddito garantito per circa duemila liguri in difficoltà.