Piano casa, arrivano le modifiche: nessuna concessione ai furbetti

“La modifica al piano casa nasce da un’esigenza del territorio che è stata palesata sia dai sindaci che dalle associazioni di categorie, che nel momento in cui si sono trovati a dover applicare la legge, ne hanno riscontrato la sua inapplicabilità. Per questo motivo porterò avanti questa esigenza cercando di modificare il provvedimento”. Lo ha detto la vicepresidente della Regione Liguria Marylin Fusco, assessore all’urbanistica della Liguria