Quantcast

Duemila posti di lavoro in meno: il profondo rosso dell’edilizia genovese. “Giovedì mattina tutti in piazza”

Una manifestazione unitaria indetta da Cgil, Cisl e Uil che minaccia di bloccare la città, con la concentrazione dei lavoratori giovedì 6 dicembre alle 7.00 presso il casello di Genova Ovest e la possibile “invasione” della Sopraelevata.

I lavoratori edili di Genova alzano la voce a fronte di una crisi che colpisce il settore in modo particolarmente duro. I numeri sono impietosi: in tutta Italia negli ultimi tre anni si sono persi 350.000 posti di lavoro e 2000 solo in Provincia di Genova.

Servizio di Francesco Abondi