Cogoleto-Cogornese: il commento di Giorgio Guerrieri