Quantcast

Coalizione sociale, Landini: “Nostro compito non è ricostruire la sinistra ma affermare diritti”

La proposta della coalizione sociale nasce fuori dai partiti, noi ci siamo rivolti alle associazioni, ai movimenti, ai sindacati, alle singole persone, e vogliamo costruire delle pratiche. Vogliamo decidere assieme i contenuti, pensiamo al lavoro alla scuola alla rigenerazione delle città, all’ambiente ai beni comuni e vogliamo costruire delle pratiche. In questo caso il passaggio successivo sarà tante coalizioni sociali sui territori se a livello nazionale la discussione di questi due giorni avrà un consenso. E poi intendiamo rapportarci alla pari”. Domani a Roma comincia la due giorni nazionale della Coalizione sociale voluta dal leader della Fiom Maurizio Landini e lui risponde così a chi gli chiede e se come il neonato movimento si rapporterà con i partiti, soprattutto con quelli a sinistra del Pd.

Più informazioni