Caso Cassano, Garrone “ammonisce” Palombo

Al termine della partita di mercoledì scorso, che è costata alla Sampdoria l’eliminazione dalla Europa League, il capitano blucerchiato Angelo Palombo, aveva dichiarato: “Se Cassano non tornerà, in attacco saremo pochi e quindi servirà un nuovo giocatore”. Al presidente Riccardo Garrone questa frase non è piaciuta molto e ha commentato: “La Costituzione permette a tutti di esprimere liberamente le proprie opinioni, però Palombo avrebbe fatto meglio a stare zitto”