8 marzo, a Genova il flash mob delle donne in rosso in memoria di Clara Ceccarelli

Genova. A San Giuliano il flash mob del movimento “100 Donne vestite di rosso” dedicato a Clara Ceccarelli, ultima vittima di femminicidio a Genova. È una delle iniziative per l’8 marzo.

“La canzone si chiama Yalla, che in arabo significa forza – spiega la cantautrice Alessandra Ramusino – ed è il nostro messaggio per le donne vittime di violenza: bisogna muoversi perché questo non accada più”.

“Questa iniziativa ha anche una valenza culturale – aggiunge Ilaria Cavo, assessora regionale alla Cultura – perché nella nostra regione sono molte le donne che scrivono musica e cantano e noi vogliamo valorizzarle”.

Più informazioni