Incidente Fegino: emergenza inquinamento, il giorno dopo

1 di 31

La situazione in Valpolcevera il giorno dopo la rottura dell'oleodotto Iplom di Fegino è ancora molto delicata

Genova. La situazione in Valpolcevera, il giorno dopo la rottura dell’oleodotto Iplom di Fegino, è ancora molto delicata. Si lavora incessantemente per scongiurare il disastro ambientale causato dallo sversamento di un ingente quantità di greggio nel rio Pianego, quindi nel rio Fegino, nel Polcevera e, nonostante gli sforzi, in mare.

leggi anche
fegino valpolcevera giorno dopo
Pericolo inquinamento
Incidente Fegino, si lavora senza sosta: scuola 2 Giugno chiusa, senso unico in via Borzoli
fegino valpolcevera giorno dopo
Emergenza
Incidente Fegino, l’onda nera sfiora il mare: Arpal e vigili del fuoco al lavoro
Fegino, emergenza inquinamento: il giorno dopo
Ordine del giorno
Incidente Fegino, M5S: “Servono più controlli e svolta ambientale”
Fegino, emergenza inquinamento: il giorno dopo
Disastro
Petrolio nel Polcevera, Doria: “Valutiamo richiesta danni”
panne antiinquinamento polcevera
Indagini in corso
Petrolio nel Polcevera, pm: “Inaccettabile. Conduttura dovrebbe resistere a disastri”