giovedì
28
Gennaio

“Yoga a Palazzo”: l’attrice Francesca Laviosa spiega il chakra Svadhisthana

giovedì
28
Gennaio

Genova. Giovedì 28 gennaio alle ore 19 dal cinquecentesco Palazzo della Meridiana si terrà la seconda puntata dello “Yoga a Palazzo” con Francesca Laviosa sul chakra Svadhisthana, organizzata in collaborazione con gli Amici di Palazzo della Meridiana e La Feltrinelli e che sarà trasmessa su Facebook.

Conosciuto anche come chakra sacrale, è situato appena sotto l’ombelico e rappresenta il nostro “centro”, inteso come fulcro dell’energia emozionale. Il suo nome sanscrito significa proprio “luogo favorevole”, riferendosi al posto in custodiamo la nostra vera natura. Collega corpo, mente e spirito ed è punto d’incontro tra la nostra interiorità e il mondo esterno. Questo chakra è anche associato alla spontaneità, al piacere fisico ed emotivo, alla gioia, alla sessualità e all’appagamento in tutte le sue sfaccettature.

Quando il secondo chakra è bloccato le conseguenze coinvolgono principalmente la nostra sfera emotiva: perdiamo il controllo delle nostre emozioni, diventando eccessivamente schiavi dell’istinto e della rabbia e lasciandoci trascinare dai sentimenti negativi oppure passivi e timidi, in balia dei pensieri e del volere altrui.

Nata e cresciuta nel capoluogo ligure, Francesca Laviosa è attrice e da diversi anni lavora con Emma Dante a Palermo, regista famosa per il suo approccio fisico al teatro. Nella sua ricerca creativa del corpo come espressione artistica e teatrale ha incontrato lo yoga, casa e ristoro per mente e corpo, ho conseguito il diploma di Personal Yoga Trainer Yoga Alliance e insegna assiduamente con grande gioia e stupore.

Per lei lo yoga è “dedicarsi un momento tutto per sé, amando se stessi e il mondo che ci circonda. Le Asana, le posture fisiche, sono solo un pretesto per scoprire e superare i nostri limiti: sono un’opportunità di scoperta del nostro corpo ma soprattutto dei blocchi della nostra mente e del nostro cuore”.

“Lo yoga è un meraviglioso percorso di scoperta per sanare tutte le ferite e risvegliare la nostra forza vitale, volta al miglioramento di noi stessi e della nostra vita”, conclude.

segnala il tuo evento gratuitamente +