"Traces of Antigone": l'antico mito greco in uno spettacolo ibrido digitale e fisico a Genova - Genova24.it
venerdì
15
Ottobre
sabato
16
Ottobre

“Traces of Antigone”: l’antico mito greco in uno spettacolo ibrido digitale e fisico a Genova

venerdì
15
Ottobre
sabato
16
Ottobre

Genova. Nell’ambito del XVII Festival dell’Eccellenza Femminile venerdì 15 ottobre alle ore 20:30 e sabato 16 ottobre alle ore 19:30 al Teatro Duse, in via Nicolò Bacigalupo 6, andrà in scena “Traces of Antigone” di Christina Ouzounidis, uno spettacolo ibrido digitale e fisico, creato online nel periodo del lockdown, con le musiche di Nalyssa Green e Katerina Papachristou e per la regia di Elli Papakonstantinou.

Si tratta di una riedizione dell’antico mito che esplora i temi della violenza di genere e della costruzione del genere, giunta come risposta immediata al blocco globale dettato dalla pandemia di Coronavirus e alle riflessioni che si stanno sviluppando sul tema della presenza e dell’assenza. Per la prima volta nella storia recente la reclusione non è più una condizione solo femminile.

Contemporaneamente sia nello spazio reale sia in quello virtuale l’ODC Ensemble esplora un linguaggio performativo completamente nuovo, definito “teatro di isolamento”. 
Lo spettacolo sottolinea l’importanza della comunità in tempi di crisi grazie ad una performance fisica e digitale che permette anche l’interazione del pubblico. Un cast internazionale e interamente al femminile con donne di diverse età e background artistici: trasparenti ma misteriose, presenti ma assenti, collegate ma isolate, sicure ma incerte. Sono le “Ragazze Assenti” di questa performance, in ricordo di tutte le donne prima di loro.

I biglietti costano intero € 16, per under 30 € 11. L’accesso è consentito solo agli spettatori muniti di Green Pass valido.

segnala il tuo evento gratuitamente +