Quantcast
venerdì
10
Settembre
domenica
3
Ottobre

Sestri Levante celebra la figura culturale di Carlo Bo con due mostre

venerdì
10
Settembre
domenica
3
Ottobre
Sestri Levante mostre su Carlo Bo
  • DOVE
  • CONDIVIDI

“Carlo Bo, il Palazzo Ducale. Parole e immagini nelle stanze” e “Carlo Bo, la memoria vive a Sestri Levante” sono i titoli delle due mostre che celebrano una delle più eminenti figure del panorama culturale italiano del ‘900 nel ventennale della sua scomparsa e che sono visitabili dal 10 settembre al 3 ottobre al piano terra del Municipio.

L’idea nasce dalla collaborazione tra il Comune di Sestri Levante e l’Università di Urbino: Sestri Levante ha infatti l’onore di ospitare la mostra “Carlo Bo, il Palazzo Ducale. Parole e immagini nelle stanze”, ideata e curata da Tiziana Mattioli per la Fondazione Carlo e Marise Bo, ospitata da Palazzo Passionei a Urbino fino allo scorso giugno.

In parallelo è nata l’esposizione “Carlo Bo. La memoria vive a Sestri Levante”, un viaggio in cui letteratura e fotografia s’intrecciano restituendo il vero e grande amore di Carlo Bo per la sua città natale. La mostra è organizzata dal Comune di Sestri Levante insieme a Palazzo Fascie, Roberto Montanari e Natalino Dazzi e con la collaborazione della famiglia Bo. Proprio la famiglia Bo ha prestato per l’installazione della mostra alcuni ricordi, come la macchina da scrivere del senatore, cappello e bastone e diverse foto.

“Quando abbiamo pensato ad una mostra che interpretasse con nuove immagini le parole che Carlo Bo aveva scritto per una guida al Palazzo Ducale di Urbino, nel 1982, abbiamo creduto di poter cogliere, nell’impegno divulgativo che Bo intendeva tout court come impegno civile, non solo un magnifico racconto affabulante ma l’interpretazione profonda di un’epoca e persino una narrazione autobiografica”, dichiara Mattioli.

“Ci è sembrato insomma che in quelle magnifiche pagine non solamente fosse esplicito il desiderio di Bo di rivolgersi a lettori non specialisti, come del resto in tante sue alte e altre pagine di divulgazione, ma anche di rappresentare il Palazzo Ducale come correlativo oggettivo di una condizione interiore e un progetto culturale che ha saputo rendere possibile, nell’arco di una vita e con arduo immaginare, una relazione indissolubile del palazzo con l’università e viceversa”.

Sestri Levante mostre su Carlo Bo
segnala il tuo evento gratuitamente +