Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
Presentazione del romanzo storico \"Liquirizia\", di Claudio Loreto (Editrice Leucotea) - Genova, Chiesa di Santa Chiara, 13 ottobre 2020

Presentazione del romanzo storico “Liquirizia”, di Claudio Loreto (Editrice Leucotea) – Genova, Chiesa di Santa Chiara, 13 ottobre 2020

13/10/20

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 17:30 - Fine ore 18:30

Attenzione l'evento è già trascorso

Martedì 13 ottobre p.v., alle ore 17.30, nella bellissima “Chiesa Santa Chiara” del Monastero delle Clarisse di San Martino d’Albaro (Via Lagustena n° 58G – Genova), Claudio Loreto presenterà il suo ultimo romanzo dal titolo “Liquirizia” (opera segnalata/selezionata nell’anno dalle Giurie dei Premi Letterari “Tre Colori”, “Un libro in vetrina” e “Città di Latina”).
Un racconto di guerra e d’amore.
“Una ferita da baionetta catapulta Giuliano (giovane sottotenente della 8ª Armata Italiana in Russia) tra le rovine di Stalingrado, dove tra tedeschi e sovietici si combatte una delle più grandi battaglie della storia umana.
Uno sparo impreciso incrocia le vite dell’ufficiale e di una tiratrice scelta russa, Tanja: l’irreale incontro di un momento li segnerà per sempre, portando alla luce un’altra incredibile vicenda.
Attori di questo intreccio sono la coccarda di un generale dell’Armata Rossa e “Liquirizia”, l’orsacchiotto che fin da bambina aiuta la soldatessa a vincere di notte la paura del buio.
La storia di un amore che si oppone ai duri precetti della guerra e all’odio tra popoli”.
Il romanzo ha dunque come cornice gli avvenimenti bellici che tra il luglio 1942 e il febbraio 1943 capovolsero in Europa il corso della II Guerra Mondiale, portando infine alla liberazione del continente dalla follia del nazifascismo.
L’epilogo della storia ha invece come scenario Milano, allorché – ventidue anni più tardi – un lavoro di scavo nella centrale Via Filodrammatici restituirà finalmente all’ex ufficiale la pace smarrita.
Di seguito il commento al volume scritto dalla Presidentessa della “Fondazione Culturale Mario Novaro”:
“L’orrore, l’idiozia della guerra da un lato. Le vie tortuose degli affetti, dell’amore dall’altro. È una lotta impari, che tuttavia coinvolge ed affascina; fino alla fine non si sa chi e in che modo potrà risultare vittorioso.
Ma per Claudio Loreto la vita, da quando ha cominciato a scrivere, è affrontata come gara o come lotta: già dall’inizio, quando voleva diventare corrispondente di guerra…
E di guerra si parla in questo suo nuovo romanzo, dal titolo dolcissimo: Liquirizia! La rievocazione della spaventosa battaglia di Stalingrado – raccontata con notevole perizia e conoscenza dei tragici fatti della Seconda Guerra Mondiale – si intreccia con una storia d’amore, casualmente collegata al passato del protagonista, vissuto a Sanremo, sulla splendida “Riviera dei fiori”.
Ancora altre sorprese attendono comunque il lettore prima della conclusione della vicenda: davvero vale la pena di leggere questo romanzo affascinante. Non come critico – che non è il mio ruolo – ma come persona appassionata della scrittura e della narrazione, e soprattutto legata alla letteratura della nostra terra di Liguria, volentieri ho accettato di dedicare queste righe alla presentazione di un testo che certamente non passerà inosservato al giudizio dei recensori e tanto meno all’interesse dei lettori”.
————-
L’incontro, ospitato dall’Associazione “Amici del Monastero di Santa Chiara”, si svolgerà in ottemperanza alle norme sulla tutela sanitaria dei singoli e della collettività vigenti alla data dell’evento.
Converserà con l’Autore il Dott. Edoardo Longo.
____________________________________
Breve nota biografica dell’Autore: Claudio Loreto (1960) vive a Genova. Dopo avere collaborato a lungo con quotidiani e riviste, scrivendo in particolare di Storia e di politica estera, si è avventurato nella narrativa con una raccolta di racconti (Gli occhi sulla scia) e tre romanzi (L’ultima croda, I segreti di Sharin Kot e Liquirizia).
Canottiere dal lungo passato agonistico e Stella di bronzo del C.O.N.I. al Merito Sportivo, oggi trascorre il proprio tempo libero scalando sulle Dolomiti.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!