Quantcast
venerdì
9
Luglio

Poetry Slam, la semifinale regionale ligure è al Circolo CANE di Cornigliano

venerdì
9
Luglio
Poetry Slam gara culturale

Genova. Si chiama poetry slam e ormai non sono rimasti in molti a non averne mai sentito parlare: è un format particolare con cui proporre la poesia e a metà strada tra il semplice reading e lo spettacolo teatrale. Nasce a Chicago, negli anni ’80, ad opera di Mark Kelly Smith, poeta e operaio, e da allora continua a diffondersi senza sosta in tutto il pianeta. In Italia sbarca nel 2001 e riscuote subito un grande successo. Oggi sono oltre trecento i poetry slam organizzati sul territorio nazionale in un vero e proprio campionato gestito dalla LIPS Lega Italiana Poetry Slam.

Già, perché il poetry slam, questa la sua caratteristica peculiare, è una gara a giudizio popolare. Le regole sono semplicissime: i partecipanti hanno tre minuti di tempo per declamare un testo rigorosamente scritto da loro. Non possono aiutarsi con basi musicali o costumi od oggetti di scena. Alla fine dell’interpretazione una giuria composta da cinque spettatori scelti casualmente esprime il proprio giudizio. Una formula che mescola poesia, teatro, performance in un cocktail coinvolgente.

A bloccare l’ascesa di questo fenomeno soltanto la recente pandemia, che ha interrotto a metà il campionato 2019 – 2020, allungandolo in pratica di un anno. Ora con la ripresa degli spettacoli la conclusione della stagione torna possibile e la Liguria, territorio da sempre accogliente nei confronti del poetry slam (a Genova per due volte si sono disputate le finali nazionali LIPS in collaborazione con Parole Spalancate), si prepara agli atti finali del campionato regionale e ad eleggere chi la rappresenterà nella fase nazionale.

Si comincia venerdì 9 luglio alle ore 21 al CANE, il dinamico circolo ARCI di Cornigliano che già lo scorso anno ha ospitato con successo alcune tappe del campionato. A contendersi l’accesso alla finale regionale saranno Chiara Araldi, Edoardo Firpo, Alessandra Munerol, Flavia Neri, Fabrizio Nuovibri, Ugo Polli e SlamPii. Tutti e tutte hanno guadagnato il diritto di affrontarsi vincendo almeno un poetry slam, nell’arco della stagione.

La serata si preannuncia di alto livello ed estremamente eterogenea per quanto riguarda temi e stili poetici. Ci saranno testi sociali, monologhi introspettivi, scritture sperimentali e tanto altro, come nella tradizione di queste serate, che fanno della varietà delle possibilità di interpretare la parole “poesia” il loro punto di forza.

A condurre la serata, nel ruolo di Maestri di Cerimonia (o MC, come si dice nel gergo del poetry slam), Marty Mollar e Andrea Fabiani di Genova Slam, collettivo molto attivo nell’organizzazione di eventi poetici a Genova e provincia. L’ingresso è riservato ai soci ARCI. La prenotazione del posto è consigliata e può essere effettuata via e-mail.

segnala il tuo evento gratuitamente +