Quantcast
mercoledì
14
Luglio

“Oltre il Covid”: Paola Scarsi presenta a Genova le sue “365 idee per superare la crisi”

mercoledì
14
Luglio
"Oltre il Covid" libro Paola Scarsi
  • DOVE
  • ORARIO
  • QUANTO
  • CONDIVIDI

Genova. Nell’ambito di “Fogli & Foglie”, il festival letterario ideato dalla casa editrice Erga, mercoledì 14 luglio alle ore 18:30 al Parco Avventura del Righi, in via Mura delle Chiappe la giornalista Paola Scarsi presenterà il suo libro “Oltre il Covid: 365 idee per superare la crisi”. Il volume è nato durante la pandemia come una raccolta di idee imprenditoriali, tutte concretizzate, che potessero essere spunto o sostegno per altri imprenditori. Oggi è in Italia l’unico documento di memoria storica imprenditoriale di un periodo anch’esso unico nella storia dell’umanità.

Gli imprenditori italiani di fronte alla crisi del Covid-19 hanno mostrato resistenza, resilienza, capacità inaspettate di reazione, creatività, forza e responsabilità ma non basta. Tutte le imprese descritte nel libro sono riuscite ad andare avanti grazie alla lungimiranza dei loro titolari che hanno messo in campo idee e progetti innovativi e li hanno portati avanti con le loro forze, molto prima che venissero varati sostegni e ristori.

Ristoranti sugli alberi, consegna di galline a domicilio, chalet attrezzati per lo smart working, discoteche virtuali, feste per bambini via web, aperitivi sottovuoto, menù commestibili in carta di riso, tutorial via Whatsapp per tagliarsi o tingersi i capelli da soli, gel igienizzanti dagli alcolici, adozione di animali, caciobond sono alcune delle soluzioni individuate.

Scritto con uno stile agile e accattivante, “Oltre il Covid” non può mancare nella libreria dello studioso, del ricercatore, dell’appassionato di storia e di chiunque voglia avere un documento puntuale e accurato di quanto di positivo sanno costruire gli imprenditori italiani in ogni frangente. “Le storie che ho raccolto testimoniano non solo la forza imprenditoriale italiana ma la capacità di costruire dal basso, una vera economia della solidarietà e della responsabilità – commenta l’autrice – Peculiarità tutte italiane che il periodo terribile della pandemia ha fatto emergere in tutto il loro valore e forza. Una spinta di resilienza rigenerante di cui il nostro Paese deve essere orgoglioso”.

Il libro descrive iniziative realizzate in molteplici settori, dall’agricoltura alla cultura, dalla sanità all’allevamento, e dedica un corposo capitolo alle mascherine, la cui produzione ha ben rappresentato una versatilità tutta italiana, avendo assunto i molteplici aspetti della resilienza, della riconversione, della solidarietà, del dono, dell’innovazione industriale.

segnala il tuo evento gratuitamente +