Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
"La fotografia come differenza" mostra Paolo Novelli Genova

“La fotografia come differenza” di Paolo Novelli in mostra a Palazzo Grillo

03/05 » 16/06/19

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 16:00 - Fine ore 20:00

Attenzione l'evento è già trascorso

Primo Piano di Palazzo Grillo ospita la mostra “La fotografia come differenza”, che propone per la prima volta una selezione di quaranta scatti appartenenti a cinque progetti del fotografo di ricerca Paolo Novelli, attivo dal 1997 (la mostra è visitabile da mercoledì a domenica dalle 16 alle 20).

L’esposizione, a cura di Giovanni Battista Martini, si concentra sul periodo creativo 2002 – 2013 con l’intento di evidenziare nascita e consolidamento di uno stile personale tra i più interessanti e coerenti tra le generazioni italiane emerse negli anni Duemila. Il percorso di Novelli in questo contesto si distingue infatti per scelte del tutto inusuali, sia nei contenuti che nella tecnica; i cicli di immagini scelti rivelano come filo conduttore una fotografia introversa, essenziale, senza tempo e senza luogo, sintetizzata, non a caso, da Giovanni Gastel come “fotografia della solitudine”; linguaggio visivo quindi in netta controtendenza con la comunicazione preponderante nell’attuale era digitale.

L’altro aspetto, quello tecnico, rafforza questa direzione atemporale di Novelli, la cui disciplina è in effetti una sola, la Fotografia analogica: pellicola, luce naturale, assenza di filtri; ripresa analogica amplificata da una premeditata anarchia operativa nell’uso dell’apparecchio fotografico, come sottolineato da Olivo Barbieri nel testo introduttivo de “La notte non basta”: “fotograficamente sono tutte sbagliate ma è un errore che può funzionare”.

"La fotografia come differenza" mostra Paolo Novelli Genova

I progetti scelti in questa sede affrontano il tema principale della ricerca di Novelli: l’incomunicabilità”; porte, tunnel, nebbie, finestre e morte s’inseguono in un arco temporale di poco più di una decade, attraverso i progetti: “Vita brevis, Ars longa” (2002), “Grigio Notte” (2004-2006) “Niente più del necessario” (2006), “Interiors” (2007-2012) “La Notte non basta” (2011-2013): La mostra è accompagnata da un catalogo, curato da Giovanni Battista Martini.

Paolo Novelli (1976) fotografa dal 1997 attenendosi alla ripresa analogica in b/n. Nel 1999, dopo essere stato selezionato per uno stage da Fabrica (Agenzia di Comunicazione Benetton) diretta da Oliviero Toscani, inizia una personale ricerca legata al tema dell’incomunicabilità. Ha pubblicato sei monografie con testi tra gli altri di Olivo Barbieri, Massimo Minini, A.C. Quintavalle, Lanfranco Colombo. Numerose le mostre personali in spazi pubblici e privati. Nel 2017 è nominato Socio ad Honorem dall’AFIP (Associazione Fotografi Italiani Professionisti), presieduta da Giovanni Gastel, in occasione della sua lectio magistralis alla Triennale di Milano.

"La fotografia come differenza" mostra Paolo Novelli Genova

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!