Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
Il segreto di Eva - la tappa online

Il segreto di Eva – la tappa online

17/12/20

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 19:00 - Fine ore 20:00
  • artcommission.genova@gmail.com

Attenzione l'evento è già trascorso

Il segreto di Eva
tappa Online
17 dicembre 2020
Facebook Live

Giovedì 17 dicembre alle 19.00, il collettivo al femminile Il segreto di Eva presenta la sua IX tappa, esclusivamente online, nel segno della continuità anche durante l’emergenza Covid.
La mostra e la presentazione saranno fruibili in diretta streaming sulla pagina Facebook Il Segreto di Eva e sul canale You Tube.
Viana Conti, critico d’arte del collettivo fin dalla prima edizione, presenterà in diretta, con la curatrice Virginia Monteverde e le artiste, questa speciale tappa
.
Il segreto di Eva è un collettivo femminile internazionale, nato nel 2016 a Genova con l’intento di promuovere l’arte al femminile. Le tematiche affrontate dalle artiste sono diverse come pure le tecniche utilizzate. Il collettivo è stato presentato in luoghi istituzionali e gallerie private in Italia e all’estero.

Nel suo testo di presentazione Viana Conti scrive:
“Sotto il segno del femminile, la mostra apre uno scenario in cui ognuna delle artiste mostra la forma, i contorni, il fondo, il riflesso, l’iridescenza cangiante di un precipitato di sé, di un segreto inteso, etimologicamente, come secretum. Ars per i Latini, Τέχνη per i Greci, l’Opus è un lavoro che implica la capacità di formalizzare un concetto, un progetto, un’emozione, una rammemorazione. Le categorie d’arte visiva in cui rientrano, o da cui sconfinano, le artiste in mostra sono la Digital Art, la fotografia, l’installazione concettuale, oggettuale, simbolica, gestuale, il video, la pittura, la scultura. Sono quindi rappresentate, nel contesto espositivo, la tradizione e l’innovazione, in territori in cui la tecnologia dialoga con la poesia, la dimensione onirica, filosofica, psichica, alchemica, extra e intrapersonale, performativa e scritturale. Si stabiliscono legami e continuità tra le opere delle artiste in mostra, il cui terreno comune è donna. Nelle Scene primarie/Urszenen, nelle Fantasie primarie/ Urphantasien della creatività femminile, la domanda sul desiderio resta aperta. A partire dal titolo, la parola Segreto è già vertigine. La discesa reiterata nel proprio abisso, per cogliere l’eco del quesito che ognuna non cessa di porre a se stessa, senza, tuttavia, mai tradirne il segreto, si configura come il racconto, intessuto di caleidoscopici rimandi, di una mise en abîme, di una ricerca, nel proprio limite, di un infinito. Una volta scelto un campo semantico, in cui operare, l’artista ne attende il responso, il messaggio provocato, evocato. In tale attesa, non cessa di mettere in scena il suo nascondimento, il suo ritrarsi nel luogo di un ritratto in cui la presenza si assenta, per lasciar affiorare il sigillo di un’impronta, il segno di un’identità, di una traccia mnestica, visiva o verbale. Come una figura riflessa in uno specchio, il soggetto del ritratto è sempre altrove. Questa mostra, che si descrive con le parole del non detto, restituisce, in un contorno di luce, l’inarrivabile pienezza del Vuoto. “

Le artiste:
Connie Bellantonio, Marcela Cernadas, Isabel Consigliere, Carla Crosio, Georgia Fambris, Sabina Feroci, Lory Ginedumont, Carla iacono, Fukushi Ito, Margherita Levo Rosenberg, Luisa Mazza, Viviana Milan, Virginia Monteverde, Paola Rando, Tatjana Todorovic, Marilena Vita.

info: artcommission.genova@gmail.com
cell. +39 346 7336012
Associazione di Promozione sociale della cultura Art Commission
piazza Matteotti 9, 16123 Genova

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!