domenica
9
Maggio

“Gradiva”: fantasia pompeiana dal racconto di Wilhelm Jensen con Francesco Patanè

domenica
9
Maggio

Genova. La stagione “Lunaria a Levante” di Lunaria Teatro si concluderà domenica 9 maggio alle ore 16 dal Teatro Emiliani di Nervi su Facebook con lo spettacolo “Gradiva”, fantasia pompeiana dal racconto di Wilhelm Jensen, con Francesco Patanè e per la regia di Daniela Ardini.

Il delizioso racconto lungo delle vicende amorose di Norbert e Zoe-Gradiva è famoso perché divenne soggetto della prima analisi di Freud applicata a materiali letterari. Come disse Cesare Musatti, Freud assunse la storia della Gradiva come qualcosa di reale e rimase preso dal gioco di questa finzione. Il gioco può continuare ancora e ancora nella finzione del teatro.

Il protagonista è il giovane archeologo tedesco Norbert Hanold, ossessionato dalla figura di una fanciulla in un bassorilievo trovato in un museo a Roma, ritratta mentre fa un passo alzando in modo innaturale il piede. L’immagine lo colpisce talmente da farne fare un calco, posizionarlo nel suo studio e chiamare la giovane donna Gradiva “colei che avanza”.

Norbert ritiene provenga dagli scavi di Pompei, luogo dove il suo stato – che progressivamente va verso il delirio, ossessionato da sogni e fantasie che gli confondono la percezione del reale – lo dirige inconsapevolmente. Qui incontra una fanciulla che gli pare l’incarnazione della giovane donna ritratta nel bassorilievo.

segnala il tuo evento gratuitamente +