Quantcast
martedì
20
Luglio
domenica
8
Agosto

Genova, il Teatro della Tosse omaggia l’arte di Emanuele Luzzati con lo spettacolo “Un flauto magico”

martedì
20
Luglio
domenica
8
Agosto

Genova. Continuano gli appuntamenti di “100 Luzzati”, il calendario di iniziative realizzate dalla Fondazione Luzzati Teatro della Tosse con il sostegno del Comune e della Regione Liguria in occasione del secolo di nascita del maestro e che porta la sua arte per le strade, nei palazzi e nei parchi.

Dopo “Luzzati Experience”, la grande mostra immersiva al Palazzo della Borsa, dal 20 luglio all’8 agosto alle ore 21 (giovedì alle 20 e alle 22, lunedì riposo) nello splendido parco storico di Villa Duchessa di Galliera, in vico Nicolò da Corte, a Voltri, va in scena “Un flauto magico”, un omaggio ispirato da una delle opere più amate e frequentate dall’artista, un tributo al suo teatro, alle sue scenografie, ai suoi personaggi, al suo immaginario e soprattutto alla ricchissima leggerezza del suo talento.

Un grande evento fuori dal teatro per celebrare quel modo unico che Emanuele Luzzati e Tonino Conte hanno reinventato di “fare il teatro” e caratterizza la Tosse da più di quarant’anni. Uno spettacolo collage in cui s’intrecciano il bianco e nero e il colore, comicità e fantastico, buio e luce, ragione e sentimento, maschile e femminile per celebrare Luzzati e restituirci i suoi tanti volti di artista eclettico e multiforme, come questa tecnica da lui tanto amata, semplice ma rivoluzionaria, artigiana ma modernissima.

Proprio come in un collage lo spettacolo gioca, anche con la partecipazione del pubblico, su incontri, scontri, dialoghi e contrasti tra i personaggi più amati dell’immaginario luzzatiano: tra il mondo in bianco e nero dello strabordante Padre Ubu e quello a colori del delicato Tamino, tra la dolce poesia della Regina della Notte e lo spirito dissacrante di Pulcinella. Un continuo intreccio in cui si confondono, si perdono e si ritrovano le identità e i ruoli, in una convivenza difficile ma necessaria.

Il regista Emanuele Conte dirige un ricco cast di artisti per dar voce, tra gli altri, a Papageno, Pamina, il Serpente Uroboro, la Morte, Sarastro e la Gazza Ladra, in un giocoso viaggio teatrale dentro i conflitti che appartengono a ciascuno di noi: un viaggio che invita a non prendersi mai troppo sul serio, proprio come Emanuele Luzzati ci ha sempre insegnato con la sua grandezza leggera.

In osservanza delle norme antiCovid-19 i biglietti dovranno essere preacquistati al fine di garantire maggiore sicurezza ed evitare code e attese all’ingresso. È possibile acquistare i biglietti online oppure telefonicamente. La biglietteria del Teatro della Tosse risponde dal martedì alla domenica dalle 15 alle 19. L’ingresso al parco apre un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

segnala il tuo evento gratuitamente +