Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
Big November 4 \"Architectura et media\": incontro con Beatriz Colomina

“Architectura et media” – Incontro con Beatriz Colomina

09/11/18

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 17:45

Attenzione l'evento è già trascorso

Venerdì 9 novembre alle ore 17:45 nell’Aula San Salvatore del Dipartimento di Architettura e Design in piazza Sarzano si tiene l’incontro “Privacy and Publicity nell’era dei social media” di Beatriz Colomina, storica dell’architettura di fama mondiale e docente alla Princeton University. La conferenza è presentata da Joseph Grima e curata da Lorenzo Trompetto.

Dopo aver mostrato come l’architettura moderna sia diventata tale solo con il suo impegno con i media, Beatriz Colomina racconta come cambia il rapporto tra spazio pubblico e spazio privato nell’era dei social media. La conferenza esplora i social media come una nuova forma di urbanizzazione, l’architettura di come viviamo insieme.

I social media hanno costruito un nuovo tipo di città virtuale che ha assunto il controllo di molte delle funzioni della città tradizionale. Inoltre, ridefinisce e ristruttura lo spazio fisico. Abitiamo ora in una specie di spazio ibrido tra virtuale e reale. Come con l’arrivo dei mass media all’inizio del XX secolo, i social media ridisegnano ciò che è pubblico e ciò che è privato, ciò che è dentro e ciò che è all’esterno. Riesce anche a ridefinire e ristrutturare lo spazio fisico, l’architettura delle case e delle città.

Beatriz Colomina è una storica e teorica dell’architettura di fama internazionale che ha incentrato la propria ricerca sul rapporto tra architettura e media. È docente di Storia e teoria dell’architettura all’Università di Princeton. Ha insegnato nella scuola dal 1988, ed è il direttore fondatore del programma in Media & modernity alla Princeton University, un corso di laurea che promuove lo studio interdisciplinare di forme di cultura venute alla ribalta durante il secolo scorso e che si focalizza sull’interazione tra cultura e tecnologia.

L’evento è in lingua inglese con traduzione

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!