Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
Zuccotto d'Oro Sestri Ponente 2017

3° Zuccotto d’Oro per i bambini bielorussi

18/11/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Teatrino dell’Assunta Via Federico Confalonieri, Genova, GE, Italia - Inizio ore 15:00
  • lacompagniadiriky@gmail.com
  • Tel. Giulia Marca 3398053471 | Roberto Guasti 3486515242

Attenzione l'evento è già trascorso

Una festa per tutta la famiglia con lo scopo di raccogliere fondi per pagare un viaggio ad un bambino bielorusso. Domenica 18 novembre alle 15 nel teatrino dell’Oratorio dell’Assunta, in via Confalonieri a Sestri Ponente (traversa di via Sestri) si terrà la terza edizione dello Zuccotto d’Oro, manifestazione che consente ai bambini dai 4 ai 14 anni di esibirsi sul palcoscenico (anche insieme a mamma e papà) cantando, ballando o recitando.

L’evento sarà possibile solo con un buon numero di iscrizioni. Per tutte le informazioni contattare Giulia Marca al 3398053471 o Roberto Guasti al 3486515242 della Compagnia di Riky, associazione che organizza l’evento e nata dopo la morte di Riccardo Montecucchi a causa di un incidente stradale.

Ogni anno una ventina bambini provenienti dalla Bielorussia trascorrono l’estate e le vacanze di Natale in Liguria grazie all’associazione Liguria Mare onlus, nata nel 2002 per aiutare bambini orfani o con problemi famigliari, che risentono ancora oggi del disastro di Chernobyl.
Questi giovani vivono in zone molto povere e spesso arrivano qui con qualche problema di denutrizione e pochi indumenti.

Zuccotto d'Oro Sestri Ponente 2017

Grazie alle famiglie che si sono volontariamente impegnate a ospitarli, trascorrono questi mesi in Liguria respirando aria buona avendo un po’ di sollievo, visto che il terreno dove vivono è ancora contaminato. Il pericolo per loro arriva dal cibo che consumano. L’associazione può anche contare su una struttura a Recco, concessa gratuitamente dal Comune, dove dormono i bambini che non hanno ancora trovato una famiglia pronta a ospitarli.

Solitamente il rapporto si prolunga negli anni: il bambino torna sempre nella stessa famiglia, fino alla maggiore età, quando può decidere se restare in Italia o tornare a casa. Non si tratta di adozioni, specifica Pierro. Le famiglie ospitanti che vogliono farsi avanti vengono valutate da una psicologa, mentre dei pochi aspetti burocratici si occupa sempre l’associazione. Liguria Mare si sostiene solo grazie al 5 x 1000, alle quote associative (30 € all’anno) e alle donazioni.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!