Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Parte da Savona il ricorso avverso le chiusure delle palestre e centri sportivi

Un’azione non solo giudiziaria, ma di protesta, per tentare di risollevare un settore da troppo tempo in ginocchio.

Il 14 gennaio 2021 il Presidente del Consiglio ha sottoscritto un nuovo DPCM con la quale sono state prorogate le restrizioni finalizzate al contenimento del Covid-19.

Tra le attività che rimarranno chiuse troviamo ancora le palestre e i centri sportivi in genere. L’Associazione Sportiva Dilettantistica denominata STARS GYM, di Albisola Superiore in provincia di Savona, che gestisce una palestra di body building e fitness, nella persona del suo nuovo presidente Avv. Roberto Gobbi, ha deciso di ricorrere al TAR chiedendo l’annullamento del DPCM nei limiti sopra esposti. L’avvocato, già specializzato in diritto amministrativo, ha scelto di mettere in campo oltre alle proprie forze anche quelle di tutto lo staff dello Studio Legale Gobbi & Partners Spa con sedi in Savona, Roma e Milano.

Il risvolto del ricorso, qualora accolto, determinerebbe benefici per tutte le palestre e centri sportivi d’Italia in genere, i quali, dal giorno successivo, potranno aprire liberamente.
La decisione di proporre ricorso deriva tanto da una effettiva necessità di ritornare a lavorare, quanto da un dovere verso i nostri soci e clienti che da mesi sono costretti a rinunciare all’attività fisica. Inoltre questa iniziativa rappresenta una forma di protesta regolare, lecita e pacifica.” dichiara Matteo Ghiglia, atleta di body building e componente del consiglio esecutivo della Stars Gym.

Per ottenere udienza in sede cautelare nella prima data disponibile, ovvero il 24 febbraio, il ricorso dovrà essere depositato entro il 3 febbraio.

L’avvocato Roberto Gobbi commenta “Ho buone speranze per l’accoglimento del ricorso. Con questa iniziativa ci piacerebbe però anche far sentire la voce della categoria, così che possano essere effettuate valutazioni diverse e più approfondite nei prossimi provvedimenti.”
L’attività fisica, abbinata ad una giusta alimentazione, è la prima arma che abbiamo per rafforzare il nostro sistema immunitario. – afferma Matteo Ghiglia, in qualità di istruttore – Con il nostro lavoro aiutiamo le persone di ogni età a stare meglio, sia fisicamente che psicologicamente”.

Oltre alle palestre anche gli istruttori, le scuole di danza, i maestri di arti, e qualsiasi interessato può aderire al ricorso al fine di aumentare la rappresentatività dell’iniziativa.

È ancora possibile aderire al ricorso.
Tutte le informazioni le trovate al seguente link,(QUI).

Più informazioni su