Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Insieme ai sacerdoti nessuno è solo

Un punto di riferimento per la comunità. Rappresentano questo i 34 mila sacerdoti che ogni giorno sostengono spiritualmente e concretamente famiglie in difficoltà, anziani soli, poveri ed emarginati. La missione di sacerdoti come don Gianni Grosso e don Andrea Carcasole è possibile grazie alle Offerte per i sacerdoti, donazioni che li sostengono e che arrivano anche negli angoli più remoti. Solo così le opere di aiuto e carità di questi uomini arrivano ovunque siano necessarie. Fai un’offerta ai sacerdoti, attraverso di loro aiuterai molti.

Ricostruire un quartiere e una comunità dopo il crollo del ponte Morandi a Genova: l’opera di don Gianni Grosso e don Andrea Carcasole della parrocchia di San Bartolomeo a Certosa

Aiutare la comunità dopo una tragedia. È quello che stanno facendo don Gianni Grosso e il vice parroco don Andrea Carcasole della parrocchia di San Bartolomeo a Certosa, tra i quartieri più colpiti dal crollo del ponte Morandi a Genova il 14 agosto 2018.

Una comunità spezzata in due che ancora oggi continua ad avere difficoltà non da poco per tornare nella propria abitazione, ma anche un quartiere ormai privo di vita, passato dall’essere zona di passaggio ad avere i negozi diventati ormai involucri vuoti.

Aiuti materiali, ma soprattutto umani, è ciò che don Gianni e don Andrea stanno facendo con la popolazione che ha un estremo bisogno di essere capita e ascoltata. Intorno a sé queste persone possono contare sempre sulla presenza costante dei due sacerdoti, diventati ormai un punto di riferimento per tutta la gente del quartiere.

Uniti, senza mai perdere la speranza e lottando per la dignità e il lavoro. Per avere maggiori informazioni e conoscere le modalità con cui poter fare la tua donazione clicca qui, sostieni l’impegno dei sacerdoti con un’offerta!

Più informazioni su