Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Dal ponte Morandi alla Milano design week, arte & design si fondono

Le mappe urbane dell’artista Maurizio Nazzareto diventano tavoli parlanti

Nello Spazio RivaViva del quartiere Isola, il design, l’arte, la salute e l’eco-sostenibilità si fondono per creare arredi “unici e irripetibili”, una nuova linea che vede il coinvolgimento di artisti e artigiani pronti a sposare la filosofia di RivaViva.  

A inaugurare la nuova serie “pezzi unici” sono tre liguri. Idea del creativo Marzio Villari, opera dell’artista Maurizio Nazzaretto e progetto dellinterior designer Alessandra Taravacci. Nazzaretto che ha il suo laboratorio accanto al Ponte Morandi con la sua opera vuole proporre una ironica e disincantata metafora della condizione umana, da sempre il tema centrale del proprio lavoro. Nella lavorazione dei suoi pianali in legno infatti si percepisce una dimensione di spaesamento e irriconoscibilità di tempo e spazio che sono le principali coordinate dell’esistenza umana. Sono tavoli che rappresentano città immaginarie, piante urbane come bassorilievi in cui vivono mosche antropomorfe che si nascondono nei buchi del legno, le loro tane. Il tessuto urbano è devastato, logoro e diventa quasi il luogo della paura in cui l’uomo è sempre solo e cerca rifugio. “Voglio fare vedere il lato oscuro della città dove l’uomo è sempre minacciato e a disagio”.

Il nome di questa prima linea è ONDA: simboleggia il moto perpetuo della vita che non crea mai confini (tra arte e design) ma solo bordi che per osmosi si completano e sono funzionali l’una “l’arte” all’altro “il design”. Un’onda a significare la speranza nella rinascita, del rinnovamento e della ricostruzione.

La linea onda parte con due tavoli. Il primo AaltoArt completato da un cristallo che permette la visione dell’opera in ogni momento e nello stesso tempo sempre usufruibile. Il secondo OndaViva si collega visivamente al meccanismo a ribalta del tavolo stesso che diventa “double face”: opera d’arte da vedere e godere e insieme anche piano utilizzabile in salotto, cucina o ufficio grazie al retro dell’opera.

I tavoli della linea onda, sono uno diverso dall’altro, ovvero unici, e si possono ordinare con le misure più consone al Cliente, in perfetta sintonia con la storica esperienza artigianale della Boiserie Riva. Al tavolo si può abbinare un’opera (quadro) di Maurizio Nazzaretto, con la stessa tematica oppure con una tematica differente, sia nel contenuto artistico, sia nella nuance.

I progetti di arredo ad alta vocazione ecologico-salutistica di RivaViva si arricchiscono con la nuova linea “pezzi unici, un connubio di design e arte presentato in anteprima in occasione della Milano Design Week 2019 nello Spazio RivaViva del quartiere Isola.