Indagini in corso

Picchiato e rapinato nei giardini davanti all’Albergo dei Poveri, 58enne in ospedale

L'uomo è stato avvicinato da una persona che ha finto di conoscerlo per avvicinarlo, e poi aggredito. Ennesimo episodio in una zona già teatro di episodi simili

polizia volante notte

Genova. Avvicinato in strada nel cuore della notte da un conoscente che ha finto di volerlo salutare e che, una volta vicino, lo ha brutalmente picchiato per rubargli il portafoglio.

È successo intorno alle 4.30 di sabato notte in corso Carbonara, all’altezza dell’Albergo dei Poveri, vittima un uomo di 58 anni portato all’ospedale Galliera per i traumi e le contusioni provocate dal pestaggio.

L’aggressore non è stato rintracciato: i poliziotti delle volanti subito dopo la segnalazione si sono precipitati sul posto e hanno passato al setaccio i giardini (tristemente noti per essere stati teatro di numerosi episodi di violenza soprattutto nelle ore notturne) ma hanno trovato soltanto il portafoglio svuotato del denaro.

L’uomo, arrivato in ospedale in codice giallo, ha comunque potuto riavere almeno i documenti.

Più informazioni
leggi anche
polizia auto macchina volanti notte
Ieri sera
Ragazzo rapinato durante il concerto in piazza della Vittoria, arrestato un 25enne
carabinieri controlli notte
Violenza
Pegli, 80enne scaraventato a terra e rapinato dell’orologio mentre passeggia sul lungomare
Generica
100 giorni di prognosi
Presa a calci e pugni alla mensa dei poveri, volontaria in ospedale con cinque costole rotte
polizia volante generica notte sera
Indagini in corso
Sampierdarena: aggredito in strada per uno smartphone finisce in ospedale
passeggiata panoramica Anita Garibaldi
Indagini in corso
Turista preso a pugni in faccia e rapinato sulla passeggiata di Nervi

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.