Novità

Vaccino Covid, da mercoledì linee speciali in ogni asl per chi ha il super green pass in scadenza

Saranno attivate in alcuni punti vaccinali per coloro a cui scade il certificato nei 7 giorni successivi. Toti: "Stiamo somministrando tutte le dosi che ci arrivano da Roma"

vaccino covid anziani

Genova. “Da mercoledì 19 gennaio saranno attivate in alcuni punti vaccinali, almeno uno per Asl, linee per fare il vaccino ad accesso diretto a chi ha il super green pass in scadenza nei sette giorni successivi“. Lo ha annunciato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti durante il punto stampa sulla pandemia di Covid.

“Le linee vaccinali in Liguria sono arrivate a oltre 100mila vaccini alla settimana – ha ricordato Toti – e stiamo somministrando tutto quello che ci viene consegnato da Roma, questa è una buona notizia e la ragione per cui il Covid sta stabilizzando la sua circolazione”.

Quindi oltre alle serate vaccinali – su prenotazione – martedì 18, giovedì 20, martedì 25 e giovedì 27 gennaio, a San Benigno e alla Sala Chiamata del Porto, l’offerta per i tanti che devono effettuare la dose booster per evitare di trovarsi bloccati nella vita quotidiana sarà strutturata in maniera stabile.

I punti saranno dedicati alla popolazione over12
Asl1
• hub Arma di Taggia (da lunedì a sabato dalle 9 alle 18);
• Palasalute di Imperia (da lunedì a sabato dalle 14 alla 20);
• hub di Camporosso (da lunedì a sabato dalle 14 alle 20);
• ospedale di Bordighera nelle giornate del 22, 23, 29 e 30 gennaio (dalle 8 alle 20)

Asl2 – Palacrociere di Savona (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18)

Asl3
• hub Casa della Salute Torre MSC San Benigno (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18)
• Sala Chiamata del Porto (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18)
• Teatro della Gioventù (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18)

Asl4 – hub di Chiavari (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18)

Asl5 – hub di Sarzana (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18)

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.