Rinviato il Trofeo Aragno, Marco Ghiglione: "Siamo amareggiati, delusi, arrabbiati" - Genova 24
Niente da fare

Rinviato il Trofeo Aragno, Marco Ghiglione: “Siamo amareggiati, delusi, arrabbiati”

Lo sfogo dell'organizzatore: "Ora venga affrontata seriamente la questione dei costi energetici"

Genova. Il Gruppo Sportivo Aragno comunica il rinvio della 15ª edizione dell’omonimo Trofeo di nuoto, in programma il 16 gennaio con la giornata dedicata agli Esordienti e dal 21 al 23 gennaio per le restanti categorie. Il motivo riguarda la situazione relativa alla crescita dei contagi da Covid-19 e le regole organizzative, che prevedono oltre al super green pass, come è noto, per entrare in piscina, anche l’obbligo di tampone.

Siamo amareggiati, delusi, arrabbiati – dichiara Marco Ghiglione, direttore della piscina di Pra’perché lo sforzo per tornare ad organizzare il Trofeo, fermo da gennaio 2020, è stato enorme, da tutti i punti di vista, anche quello economico e non sappiamo se potremo recuperate almeno una parte di quanto investito. Avevano aderito oltre trenta società da tutta Italia, otto olimpionici tra cui Restivo, Zazzeri, Megli e Miressi, quattromila presenze gara, e formula rivista: accesso all’impianto e alle gare regolamentato, atleti divisi in turni senza finali e premiazioni al termine di ogni gara. Non basta e ce ne rendiamo conto ma la preoccupazione è tanta. E già che ci siamo un appello perché venga affrontata seriamente la questione dei costi energetici, letteralmente raddoppiati“.

“Chiudiamo, però, con un ringraziamento, alle cinque strutture alberghiere della zona che hanno reso totalmente la caparra versata dalle società per fermare le camere. E ancora l’Istituto Comprensivo Pra’ ed il Palamare che hanno offerto la loro collaborazione, a seguito della non disponibilità della Parrocchia di San Rocco” conclude.