Paziente troppo pesante: i militi non riescono a portarlo nello studio del medico - Genova 24
Disavventura

Paziente troppo pesante: i militi non riescono a portarlo nello studio del medico

“Per fortuna il dottore è stato gentile: ha chiuso a chiave lo studio ed è sceso in ambulanza per visitarlo"

nuova ambulanza croce rossa vado

Genova. Era partito da Genova, pagando un’ambulanza per essere trasportato da casa allo studio del medico curante, ma all’arrivo la ‘brutta sorpresa’: i militi, davanti alla scale, rinunciano di portarlo fino al piano perchè troppo pesante

“Mio suocero ha chiesto ad una pubblica assistenza genovese di portarlo a Savona, – ci racconta il genero del genovese. – Ha pagato il trasporto 140 euro, peccato però che, quando i militi hanno visto che lo studio del medico era ad un piano rialzato e i gradini per arrivarci, ripidi, si sono rifiutati di portarlo su perché troppo pesante”.

È successo qualche giorno fa: “Per fortuna il dottore è una persona gentile, – prosegue nel racconto il savonese. – Ha chiuso a chiave lo studio ed è sceso in ambulanza dove ha incontrato mio suocero”. È rammaricato il genero: “Abbiamo pagato il trasporto e non pensavamo che finisse così. Davamo per scontato che lo avrebbero portato senza problemi. Mi chiedo, – sottolinea ancora, – se il dottore non fosse stato comprensivo avremmo pagato 140 euro per un viaggio a vuoto”.

Più informazioni