Finisce l'allerta, inizia a nevicare a Genova: imbiancate le vallate e le alture della città - Genova 24
Dama bianca

Finisce l’allerta, inizia a nevicare a Genova: imbiancate le vallate e le alture della città fotogallery

Nell'entroterra anche 20 centimetri nei fondovalle ma problemi limitati alla viabilità, fenomeni previsti fino in tarda serata

Genova. I primi fiocchi di neve sono arrivati in città nel pomeriggio. In qualche caso una “coreografia“, cioè una precipitazione senza accumuli al suolo, ma in molti quartieri una spolverata di qualche centimetro che curiosamente è arrivata proprio sul finire dell’allerta gialla che Arpal aveva prolungato fino alle 16.

La neve si è fermata su marciapiedi e auto in zone come piazza Manin, Castelletto, Oregina. Imbiancate diverse strade nelle zone collinari delle vallate, da Quezzi a Struppa, da Bavari a Sant’Eusebio fino alla Valpolcevera che aveva visto qualche fiocco già in mattinata. La polizia locale non segnala situazioni di criticità anche perché entro le 18.00 le precipitazioni sono cessate.

Diversa la situazione nell’entroterra – dove l’allerta era di colore arancione – con accumuli che hanno raggiunto i 10-15 centimetri sui fondovalle e superato in alcuni casi abbondantemente i 20 centimetri nelle zone più in quota.

In particolare la zona più colpita è quella dei bacini padani centrali, valli Stura e Orba. Qualche problema sull’autostrada A26 con una temporanea chiusura al traffico per liberare la carreggiata, operazione conclusa nel giro di un’ora.

Determinante, come sempre, l’ingresso della tramontana scura che ha fatto crollare le temperature portando valori vicini allo zero, mentre Genova città fino a metà mattina è rimasta intorno ai 4 gradi e con precipitazioni perlopiù piovose. Secondo le previsioni di Limet, i fenomeni cesseranno solo in tarda serata.

Neve stamattina si era vista Pra’ e Voltri e anche in Valpolcevera tra Bolzaneto e Pontedecimo, oltre alle località a ridosso del passo dei Giovi. In tarda mattinata anche l’alta Valbisagno si era coperta di un leggero manto bianco. A Savona e dintorni il manto bianco era arrivato sul mare imbiancando alcune spiagge (nel video sotto quella di Zinola).

Come si è preparata Genova alla neve

Venti mezzi spargisale di Amiu pronti a intervenire, in caso il meteo lo richieda, lungo la viabilità principale e nelle zone collinari. Amt ha messo le catene al 30% dei mezzi in rimessa, pronti quindi a essere utilizzati in caso di neve. Volontari di protezione civile in azione per monitorare la situazione e per spargere sale davanti agli edifici pubblici. Qui i dettagli

Per la gestione del rischio meteo nivologico, sono state adottate le seguenti misure: Amiu è stata allertata per predisporre il passaggio di mezzi spargisale lungo la viabilità principale e nelle zone collinari, in base all’evolversi delle condizioni meteo e alla necessità. Sono in tutto 20 i mezzi spargisale pronti ad intervenire. Amiu opera in modo preventivo assicurando percorsi secondo una diversa scala di priorità privilegiando gli assi di collegamento di livello 1 e di livello 2. In fase di precipitazione nevosa gli speciali mezzi che assicurano lo sgombero delle strade della città operano in stretto contatto con Amt.

Amt ha messo in azione la procedura di gestione degli eventi nivologici che prevede l’incatenamento preventivo del 30% di mezzi, per averli pronti a intervenire all’avvio della precipitazione nevosa; nella fase di incatenamento verrà comunque garantito nel complesso almeno il 70% del servizio sull’intera rete. In caso di nevicate abbondanti, alcune linee possono subire limitazioni e, in alcuni casi, essere soppresse qualora la nevicata provochi impedimenti sulla praticabilità delle strade.

Foto e video realizzati dagli utenti della rete Nowcasting Limet

Più informazioni
leggi anche
Generico dicembre 2021
Aggiornamento
Allerta neve su Genova prolungata fino alle 16, Arpal: “Fase più importante nelle ore centrali”
Generico dicembre 2021
Occhio...
Dopo la neve attenzione al ghiaccio: incidenti e disagi sulle alture di Genova