Covid, scatta l'ora del super green pass: ecco i chiarimenti del governo su come funzionerà - Genova 24
Dettagli

Covid, scatta l’ora del super green pass: ecco i chiarimenti del governo su come funzionerà fotogallery

Bar al banco per tutti i lasciapassare, come musei e palestre a meno che non si arrivi in zona arancione

green pass scaduto vaccini vaccino

Genova. Allo scoccare della mezzanotte di lunedì 6 dicembre entrerà in vigore la normativa contenuta nell’ultimo decreto legge del governo che introduce il green pass rafforzato, detto anche super green pass, e nuove regole per l’uso del lasciapassare sanitario per spostarsi e accedere ai luoghi pubblici.

In queste sono state pubblicate sul sito web del governo una serie di nuove Faq (che potete scaricare a QUI) che provano a fare chiarezza su tutti gli aspetti che riguardano questo nuovo regime di controllo pensato per contrastare ancora una volta la pandemia da Covid che in queste settimana ha visto nuovi numeri in crescita.

I mezzi pubblici

La norma di maggior impatto è quella che introduce l’obbligo di green pass base anche per viaggiare sui mezzi di trasporto pubblico urbano. L’obbligo vale per tutte le persone sopra i 12 anni, eccezione fatta per gli scuolabus o i bus navetta esclusivamente riservati agli studenti.

Per ovviare al problema del trasporto, come abbiamo raccontato in queste ore, in molti si stanno organizzando in maniera parallela, avviando una rete di ‘trasporti solidali’ gestita grazie ai gruppi telegram territoriali dedicati.

Con la propria auto ci si può spostare liberamente, anche se non si è vaccinati, nelle regioni bianche e gialle, mentre in quelle arancioni se non si ha il green pass ci si può muovere verso altri comuni o verso altre regioni «solo per necessità, salute o per servizi non sospesi ma non disponibili nel proprio comune».

Bar e ristoranti

In zona bianca, come la Liguria sarà sicuramente almeno ancora per questa settimana, la consumazione al bancone è consentita a tutti anche anche senza green pass base, così come sedersi all’aperto, mentre per sedersi in sala bisogna avere il super certificato verde. Tutto cambierebbe in caso di zona arancione, dove l’accesso alla ristorazione intesa in senso lato sarebbe concessa solo con certificato rafforzata: in zona arancione chi non ha il super pass non può sedersi ai tavoli di bar e ristoranti, né al chiuso, né all’aperto.

Palestre e intrattenimento

A differenza da quanto inizialmente inteso, in palestra ci si potrà andare anche solo con il green pass base, quindi con tampone negativo, solo però in zona bianca o gialla. In caso di arancione l’accesso sarà concesso solo ai vaccinati o i guariti (e quindi possessori di super lasciapassare). Diverso invece il caso di concerti, cinema e teatri, dove di potrà accedere solamente con il pass rafforzato già a partire dalla zona bianca. Per i musei e le mostre, invece, si ragiona come con le palestre: via libera per i green pass base in caso di zona bianca e bianca, stop con la zona arancione.

Controlli

Per capire se una persona ha un lascipassare normale o ‘premium’ serve scaricare l’aggiornamento dell’app Verifica C19: non serve quindi scaricare nuovi pass o altro, la differenza sarà letta direttamente dal qr-code