Corteo no green pass e presidio no Draghi day: ancora un sabato di proteste a Genova - Genova 24
Doppia protesta

Corteo no green pass e presidio no Draghi day: ancora un sabato di proteste a Genova

I no vax ritornano in piazza De Ferrari dove vige l'obbligo di mascherina all'aperto. I sindacati di base saranno a Caricamento

Generico dicembre 2021

Genova. Non si fermano le proteste di piazza a Genova a dispetto di circolari, ordinanze e del Natale in arrivo. Domani, puntuale come ogni sabato da luglio a questa parte torna il corteo dei no green pass che dopo essere stati mandati in esilio per alcune settimane in piazza Della Vittoria domani si danno appuntamento in piazza De Ferrari già dalle 14.30.La partenza del corteo, che non attraverserà via XX settembre, è fissata alle 16.30. L’arrivo è previsto anche una volta a levante, in piazza Palermo.

La manifestazione no vax di domani dovrà tuttavia fare i conti con l’ordinanza emanata dal sindaco di Genova Marco Bucci ed entrata in vigore alle 16 di oggi di obbligo di mascherina all’aperto in quasi tutto il centro città.

Un’ordinanza che dovrà essere fatta rispettare anche a chi partecipa alle manifestazioni di protesta, pena la sanzione ormai ben nota da 400 euro. E se appare improbabile che polizia e vigili intervengano direttamente in corteo con il ‘libretto delle multe’ per questioni di ordine pubblico, è molto scontato che le sanzioni, quantomeno agli organizzatori o agli esponenti più noti, potrebbero arrivare direttamente a casa nei giorni successivi.

Oltre ai no vax in piazza domani ci saranno anche i sindacati di base, a cominciare da Usb, Cobas Orsa, per il “No Draghi day”, una giornata di protesta contro la manovra del governo convocata in varie piazze italiane. A Genova è stato organizzato un presidio in piazza Caricamento a partire dalle 15.30. Tra le prime adesioni ci sono il Calp, Genova City Strike, Rifondazione Comunista, Potere al Popolo, Sinistra Anticapitalista, Vedo Terra.

Più informazioni