Allerta neve su Genova prolungata fino alle 16, Arpal: "Fase più importante nelle ore centrali" - Genova 24
Aggiornamento

Allerta neve su Genova prolungata fino alle 16, Arpal: “Fase più importante nelle ore centrali”

Tra il genovese occidentale e il savonese i fiocchi potranno cadere a ridosso della costa

Generico dicembre 2021

Genova. Si conferma la fase perturbata sulla Liguria con pioggia, neve anche a quote basse, vento forte e freddo intenso. Arpal ha prolungato l’allerta neve: gialla su Genova e i comuni costieri del centro della Liguria fino alle 16.00, gialla sull’intero del centro fino alle 18.00 e sull’interno del Ponente fino alle 20.00, arancione sull’entroterra padano fino alle 16.00, poi gialla fino alle 20.00.

La situazione

Precipitazioni diffuse interessano, dalla notte, un po’ tutta la regione con pioggia generalmente debole ma insistente e nevicate nelle zone interne; quota neve in progressivo abbassamento sul centro Ponente, in particolare sul savonese e la parte più occidentale del genovese.

I nivometri della rete Omirl segnalano alle 11.00 accumuli di 15 centimetri a Monte Settepani (Savona), 14 a Urbe Vara Superiore (Savona), 12 a Dego (Savona), 8 a Ferrania (Cairo Montenotte, Savona), 5 a Campo Ligure (Genova), un paio di centimetri a Gorra (Valbrevenna, Genova) e Verdeggia (Triora, Imperia). Le temperature sono in netto calo rispetto anche ai valori della notte mentre stanno rinforzando i venti, di tramontana sul centro Ponente, di scirocco a Levante (superati gli 87 km/h con una raffica a Corniolo, lungo la costa spezzina). Per quanto riguarda la pioggia, cumulata massima dalla mezzanotte di 40 millimetri a Testico, nel savonese.

Generico dicembre 2021

Nelle ore centrali della giornata è attesa la fase più importante di questo passaggio perturbato con precipitazioni nevose nell’interno, fino a zone collinari a ridosso della costa dove, invece, i fiocchi potranno cadere in particolare tra il genovese occidentale e il savonese. I fenomeni proseguiranno, anche se più attenuati, nel pomeriggio, per poi cessare in serata: il rasserenamento del cielo unito, dove sarà presente neve al suolo, al cosiddetto “effetto albedo” porteranno nella prossima notte e le prime ore di domani, giovedì, temperature molto rigide: disagio fisiologico da freddo.

Attenzione anche, ancora, ai venti settentrionali sul centro Ponente, meridionali a Levante, fino a burrasca.

Le previsioni

OGGI MERCOLEDÌ 8 DICEMBRE: Il passaggio di un fronte atlantico determina precipitazioni diffuse fino al pomeriggio con cumulate fino a significative su BC. Possibili rovesci moderati o isolati temporali. Nevicate anche moderate a tutte le quote su D, in calo fino a fondovalle su E, 800-1200 m sui rilievi di C; sparse su interno di A (800-1000 m). Deboli nevicate su interno di B fino a 100-200 m con possibili episodi nevosi fin sulla costa tra Genova e Savona. Fenomeni in attenuazione dalle ore centrali. Venti forti con raffiche fino a burrasca su BC.

DOMANI GIOVEDÌ 9 DICEMBRE: Residue nevicate sui versanti padani e rilievi di C nelle prime ore della notte. Venti localmente forti settentrionali (40-50 km/h) con raffiche anche superiori sui rilievi e agli sbocchi delle vallate. Disagio fisiologico per freddo e gelate diffuse nelle zone interne al primo mattino. Mare molto mosso.

DOPODOMANI VENERDÌ 10 DICEMBRE: Il veloce passaggio di un fronte da nord-ovest determina precipitazioni sparse su CE e parte orientale di B, tendenti a divenire più diffuse nella seconda parte della giornata su C. Possibili deboli nevicate fino a fondovalle su E, 500-800 m su interno di C. Venti localmente forti 40-50 km/h da nord su AB, da sud-est su C. Mare molto mosso.

Più informazioni
leggi anche
Generico dicembre 2021
Immacolata
Neve a Genova, fiocchi nel Ponente e nell’entroterra. Nel Savonese spiagge imbiancate
Generico dicembre 2021
Dama bianca
Finisce l’allerta, inizia a nevicare a Genova: imbiancate le vallate e le alture della città