Valpolcevera, bar senza licenza: Asl3 e polizia locale lo fanno chiudere - Genova 24
Irregolare

Valpolcevera, bar senza licenza: Asl3 e polizia locale lo fanno chiudere

Cinquemila euro di sanzione, rilevate anche pessime condizioni igieniche. A segnalare il negozio sospetto i cittadini del quartiere

polizia locale

Genova. Un negozio di via San Donà di Piave, a Trasta, in Valpolcevera, svolgeva attività di somministrazione, ma la titolare era in possesso della sola licenza per esercizio di vicinato. La circostanza è stata segnalata da cittadini alla Asl3.

Nel corso di un intervento congiunto con gli uomini del nucleo commercio del reparto sicurezza urbana della polizia locale è stato appurata la mancanza della licenza per effettuare la somministrazione nonostante il locale fosse attrezzato come un bar, con tavoli e sedute, macchina del caffè, vetrinetta da banco per le brioche, listino prezzi e dehors esterno. Per questo la titolare è stata sanziona per 5mila euro.

Sul fronte igienico sanitario, il personale della Asl3 ha rilevato pessime condizione igieniche, soprattutto dietro il bancone di mescita, servizio igienico in condizioni fatiscenti e sprovvisto di acqua calda, sapone per le mani ed asciugamani.

Per queste e altre mancanze, i tecnici della Asl3 hanno disposto l’immediata chiusura dell’attività, fino all’eliminazione delle non conformità.

Più informazioni