Vaccino, da lunedì in Liguria al via la prenotazione della terza dose per gli over 40 - Genova 24
Annuncio

Vaccino, da lunedì in Liguria al via la prenotazione della terza dose per gli over 40

Toti: "Cresceranno moltissimo a partire da gennaio, ma la nostra capacità vaccinale è rimasta invariata"

L'hub vaccinale di Tovo San Giacomo

Genova. Partiranno lunedì 21 novembre alle 12.00 sul portale prenotovaccino.regione.liguria.it e sui consueti canali le prenotazioni della terza dose di vaccino anti-Covid per le persone di età compresa tra i 40 e i 59 anni. Lo ha annunciato il presidente Giovanni Toti durante il punto stampa sull’andamento della pandemia in Liguria.

“La terza dose è importante – ha commentato Toti -. È un imponente meccanismo di sollecitazione dell’opinione pubblica, per questo abbiamo mandato sms ai cittadini. I sanitari la facciano in fretta”, anche che se “non è un’attività da cui ci aspettiamo un significativo vantaggio” in termini di ospedalizzazioni.

L’aspettativa è che le vaccinazioni con terza dose “cresceranno moltissimo a partire da gennaio. In ogni caso la nostra capacità vaccinale è rimasta quasi invariata – ha proseguito Toti -. A Genova l’hub della Fiera è stato sostituito con quello alla Culmv, ma con capacità vaccinali pressoché identiche. Oggi siamo sui 6.700 vaccini al giorno, siamo arrivati ad averne 10mila nei picchi massimi. Chi si vuole vaccinare trova posto”.

Nel frattempo il Regno Unito pensa a correre anticipando la dose booster a cinque mesi dopo la seconda. “Noi siamo pronti a fare quello che Consiglio superiore di sanità, Istituto superiore della sanità e ministero della Salute ci porteranno a fare, ma il tema non è stato discusso in conferenza delle Regioni”, ha concluso Toti.

leggi anche
Rita, 84 anni, terza dose vaccino
Memo
Covid e terza dose, inviati oggi 24mila sms per ricordare di prenotarsi
matteo bassetti
Parere
Covid, Bassetti: “Giù le mani dal Natale, vaccinare i bambini e terza dose agli over60 con ogni mezzo”
vaccino
Il punto
Coronavirus, i dati Alisa: in Liguria i non vaccinati si contagiano quasi 5 volte di più