Torna il mercatino di San Nicola in piazza Piccapietra: bancarelle dal 3 al 23 dicembre - Genova 24
Solidarietà

Torna il mercatino di San Nicola in piazza Piccapietra: bancarelle dal 3 al 23 dicembre

L'intero ricavato dell'evento andrà in beneficenza ai progetti Abeo, Associazione Bambini Emopatico e Oncologico, e Centro per non subire Violenza di Genova

Genova. Dopo la sosta forzata del 2020 causata dalla pandemia, da venerdì 3 a giovedì 23 dicembre il tradizionale mercatino di San Nicola torna in piazza Piccapietra, giunto quest’anno alla sua 33esima edizione.

Il mercatino di San Nicola,  con le sue bancarelle, eventi, incontri, laboratori per bambini e sagre gastronomiche con prodotti liguri, ricette dal mondo e molto altro ancora, è uno degli appuntamenti natalizi più attesi dai genovesi.

L’inaugurazione ufficiale si terrà, come da tradizione, mercoledì 8 dicembre preceduta dal corteo storico con i figuranti in costume che partirà alle 11 da piazza Matteotti per arrivare a Piccapietra.

Anche quest’anno molte saranno le associazioni animeranno questo angolo del centro cittadino e devolveranno il ricavato in beneficenza per la realizzazione di progetti e supporto alle loro attività al fianco di chi soffre e di chi ha bisogno di sostegno.

Dal 1986, anno di battesimo di questo mercatino natalizio, sono stati devoluti aiuti per circa settecentomila euro. Per l’imminente 32a edizione i volontari hanno lavorato senza sosta e 80 sono le associazioni che hanno risposto con entusiasmo all’appello lanciato dagli organizzatori insieme a loro tanti artigiani e produttori.

Per tutta la durata del mercatino di San Nicola resterà allestito il piccolo villaggio con stand postazioni a disposizione delle associazioni, per farsi conoscere e raccogliere i fondi per finanziare progetti e iniziative benefiche.

Come tradizione l’intero ricavato dell’evento servirà realizzare due importanti progetti, quest’anno sono stati scelti: ABEO – Associazione Bambini Emopatico e Oncologico e Centro per non subire Violenza. Gli stand saranno aperti dalle ore 10 alle 20.

“L’edizione di quest’anno- spiega l’assessore al Commercio, Artigianato e Grandi Eventi Paola Bordilli – ha un significato speciale, un attesissimo ritorno del mercatino in presenza, dopo la parentesi virtuale dello scorso anno per le limitazioni del Covid. Il mercatino è entrato nella tradizione natalizia della nostra città e, grazie alla creatività e alla passione degli organizzatori, riesce sempre a rinnovarsi. Laboratori, eventi, food, tipicità del territorio, artigianato e spettacoli si coniugano, nel pieno dello spirito del Natale, con la solidarietà e la beneficienza animando per oltre due settimane piazza Piccapietra”.

“Le bancarelle del Mercatino sono uno dei simboli del Natale genovese – dice il presidente del Municipio Centro Est Andrea Carratù – grazie all’impegno di tanti volontari, il Mercatino da oltre trent’anni anima il sestiere di Portoria nel periodo prenatalizio, offrendo alle famiglie genovesi e ai visitatori della nostra città un evento che proietta Genova nelle atmosfere di tante capitali europee rese attrattive proprio dalla presenza dei mercatini natalizi”.

“Riuscire ad organizzare il Mercatino di San Nicola è sempre più impegnativo e complesso – spiega Marta Cereseto, presidente dell’Associazione del Volontari del Mercatino – Tutti siamo alle prese con una mole di lavoro sempre crescente e la vita è sempre più stressante ma noi Volontari lavoriamo con impegno per riportare ogni anno, almeno per il periodo di Natale, lo spirito di coesione e di solidarietà che è l’anima stessa del mercatino. Lo è a maggior ragione quest’anno dopo un lungo periodo di pandemia e lockdown che ci hanno tenuto lontani e che è costato moltissimo alle Associazioni, sia in termini umani che economici. Vogliamo essere di aiuto”

Eventi e spettacoli

Quest’anno, il tradizionale palcoscenico non sarà allestito ma gli eventi e gli spettacoli organizzati da Maria Pierantoni Giua, in arte Giua, si svolgeranno in una speciale versione itinerante che consentirà a tutti di godersi le esibizioni di cantanti e artisti.

Sagre e Street Food

Anche quest’anno il Mercatino di San Nicola offrirà ai visitatori un punto di ristoro coordinato dalla Band degli Orsi e che ogni giorno ospiterà cuochi alternando piatti della tradizione con vere e proprie sagre ed esperienze eno-gastronomiche multietniche provenienti da paesi lontani ma legati da forti tradizioni comuni con l’Italia. Un ricco calendario, sempre all’insegna della beneficenza e della raccolta fondi per i progetti scelti.

Laboratori

Il Mercatino di San Nicola organizzerà diversi laboratori per grandi e piccoli in collaborazione con le Associazioni e gli artigiani che partecipano alla fiera. In apposite postazioni si terranno piccoli corsi e brevi esercitazioni studiate per intrattenere e incuriosire i bambini.

Animali e la stalla del Mercatino di San Nicola

Anche quest’anno un apposito spazio è stato dedicato agli animali “da fattoria”. Un’area aperta a grandi e piccini per scoprire piccoli e grandi animali un tempo comunissimi nelle nostre campagne ed oggi sempre più rari.

Lotteria benefica con le maglie dei giocatori di Genoa, Sampdoria ed Entella Come ogni anno al Natale solidale contribuiranno anche le squadre di Genoa, Sampdoria ed Entella regalando maglie autografate dai giocatori messe in palio nella lotteria del Mercatino. L’estrazione dei biglietti è prevista il 23 dicembre, alle 18.30, dopo la consegna ufficiale dei fondi raccolti

Il programma degli spettacoli

LUNEDI “on the road” – tre artisti di strada, tre giovani, dall’italia al Sudamerica
6 dicembre: dalle 18 alle 19 CATALINA 4tet, musica popolare sudamericana
13 dicembre: dalle 18 alle 19 LUCILLA e la Vie on Road in trio, pop rock
20 dicembre: dalle 18 alle 19 RODOLFO BIGNARDI in solo, tra blues e folk americano

MARTEDİ “non sono un cantautore” – tre artisti personalissimi che proporranno un repertorio inedito e coinvolgente
7 dicembre: dalle 18 alle 19 JO CHONECA 4tet
14 dicembre: dalle 18 alle 19 FILIPPO GAMBETTA e la sua orchestrina di organetti
21 dicembre: dalle 18 alle 19 ROBERTA BARABINO in duo

MERCOLEDİ “sotto le stelle del jazz” – tre gruppi jazz, da non restare seduti sulla sedia!
8 dicembre: dalle 18 alle 19 LOUISIANA shaker 4tet, serata swing
15 dicembre: dalle 18 alle 19 FILIPPO CUOMO in trio, Ulloa swing
22 dicembre: dalle 18 alle 19 PIETRO MARTINELLI 5tet, serata swing danzante

GIOVEDİ “si, viaggiare…” dal blues al rock and roll!
9 dicembre: dalle 18 alle 19 THAT DUO THING & Antonio roots americana Capelli, brani della musica
16 dicembre: dalle 18 alle 19 THOMAS&THOMAS avete voglia di cantare, di ridere, di emozionarvi?

VENERDI “perle” – tre perle imperdibili per gusto e splendore
9 dicembre: dalle 18 alle 19 ROBERTO IZZO, VIOLINIZZO.
10 dicembre: dalle 18 alle 19 DJ FALAFEL, musica e falafel
17 dicembre: dalle 18 alle 19 ROBERTO TIRANTI E ANDREA MADDALONE

SABATO “bambini e Natale” laboratori, teatro, circo, canzoni di Natale
4 dicembre: dalle 16 alle 17 LARA QUAGLIA, circo e magie e dalle 18 alle 19

CORO CANTICUM NOVUM, musica sacra e profana
11 dicembre: dalle 10.30 alle 11 30 PIER MARIO GIOVANNONE, autore della Giunti, laboratorio sul libro “L’inventastorie e dalle 18 alle 19 CORS FEMMINILE GOOD NEWS
18 dicembre: dalle 18 alle 19 LAURA PARODI E I TRALALLALLERO, “Gente l’è chi Natale”

DOMENICA “bambini e Natale” – laboratori, teatro, circo, canzoni di Natale
5 dicembre: dalle 17 alle 18 DARIO APICELLA e GIOVANNI PARODI: “I musicanti di Brema, teatro e canzoni per ragazzi

12 dicembre: dalle 17 alle 18 ILARIA SERVI e due musicisti, uno spettacolo di circo e musica, sui teli sospesi

19 dicembre: dalle 17 alle 18 PIETRO FABBRI del Teatro della Tosse: “Pinocchio”

Indovina chi cucina oggi

venerdi 3: pasta e fagioli al rosmarino degli orsi della Band

sabato 4: u Bagnun du leudu di Sestri Levante

domenica 5: ancheu buridda de péscio a tócchetti

lunedi 6: i pansoti della Rosa di Sussisa

martedi 7: pizze di scarola di San Gregorio armeno

mercoledi 8: ceci in zimino con gli alpini di torriglia (purtiân

giovedì 9: le trippe preparate dagli alpini dell’A.N.A. di genova centro

venerdi 10: gli amici di Murta con i loro Ravioli di zucca

sabato 11 montepegli la polenta con lo spezzatino

domenica 12 montepegli: la polenta con il sugo di funghi

lunedi 13. il caldo consiglio di ZUPP

martedì 14: le lasagne alla Portofino del Ristorante Ippogrifo

mercoledi 15 la vellutata di Gian, il cuoco pescatore di Recco

giovedi 16: costigheddasa de proccu cun pattatasa arrustidasa assa fordongianesa

venerdi 17: “fuoco sotto il cielo”: le acciughe di Teriasca

sabato 18: krunchy e pinsa dal covo di nordest al covo di nordnordest

domenica 19. dal covo di sud-ovest empanadas argentine, arrosticini e salse

lunedi 20: il cappon magro della Band degli Orsi

martedì 21: cappelletti in brodo dell’hotel Bonera di Nervi

mercoledi 22: profumi di Sori, le trofie al pesto da “Novella 1903”

giovedi 23: fritto misto dal porticciolo di Nervi