Strage di Nassirya, Toti e Medusei ricordano i caduti nelle missioni internazionali di pace - Genova 24
Anniversari

Strage di Nassirya, Toti e Medusei ricordano i caduti nelle missioni internazionali di pace

Nel 2003 un camion cisterna pieno di tritolo esplose davanti all'ingresso della base italiana dei Carabinieri a Nassiriya, in Iraq

Bandiera Italiana - Il Tricolore

Genova. Si è tenuta questa mattina la cerimonia in memoria dei caduti nelle missioni internazionali di pace, che si celebra oggi, 12 novembre, data in cui nel 2003 un camion cisterna pieno di tritolo esplose davanti all’ingresso della base italiana dei Carabinieri a Nassiriya, in Iraq. Nell’attentato persero la vita 19 persone tra Carabinieri, militari e civili.

“Esattamente 18 anni fa un camion cisterna pieno di tritolo fece esplodere la base Maestrale, causando la morte di 12 carabinieri, 5 militari dell’esercito e 2 civili. Era il 12 novembre 2003, era la strage di Nassiriya, in Iraq. A questi eroi oggi va il pensiero di tutti gli italiani, alla memoria di queste vite abbiamo intitolato la Sala Auditorium della Regione Liguria”, afferma il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, nell’anniversario dell’attentato che colpì la base italiana.

E sottolinea: “L’abbiamo fatto per non dimenticare chi si è sacrificato per il nostro Paese, per onorare ogni giorno gli uomini e le donne che rischiano la vita per la nostra sicurezza e per la libertà”.

Anche il presidente del Consiglio regionale, Gianmarco Medusei, ricorda l’attacco terroristico contro la base italiana in Iraq, in cui fra le vittime vi era anche il maresciallo capo Daniele Ghione di Finale Ligure, e afferma: “Il sacrificio di tanti uomini resta una lezione per tutti noi”.

Un gesto di commemorazione arriva anche dal sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, che ha deposto una corona presso la lapide marmorea situata nella piazzetta attigua alla chiesetta di Sant’Anna che ricorda le vittime dell’attentato terroristico.

Anche a Santa Margherita, presso il parco di via Madonnetta, nel quartiere di Corte, si è tenuta la commemorazione, a diciotto anni dalla strage, dei Caduti di Nassiriya. Presenti il Sindaco di Santa Margherita Ligure, Paolo Donadoni e il Comandante della Compagnia dei Carabinieri, competente per il territorio compreso tra Sori e Zoagli, Capitano Gianluca Carpinone.