La Sampdoria ritrova la vittoria e respira: 2 a 0 in casa della Salernitana - Genova 24
13ª giornata

La Sampdoria ritrova la vittoria e respira: 2 a 0 in casa della Salernitana

Decisivo un uno-due sul finire del primo tempo; poi, nella ripresa, i blucerchiati gestiscono il vantaggio

Sampdoria Vs Atalanta

Salerno. Nove punti raccolti in dodici giornate. Con questo magrissimo bottino la Sampdoria si presenta all’Arechi, dove affronta una delle due sole squadre che, fino ad ora, hanno fatto peggio: la Salernitana. I campani hanno solamente 7 punti all’attivo.

La partita, pertanto, rappresenta un appuntamento da non fallire per entrambe le squadre. Perdere significherebbe restare al penultimo posto per la Sampdoria, all’ultimo per la Salernitana. Occorreranno quindi nervi saldi e personalità per fare risultato.

I granata, da quattro giornate, hanno cambiato guida tecnica e sono stati affidati a Stefano Colantuono. Avvicendamento che è nell’aria anche sulla panchina sampdoriana, dove Roberto D’Aversa è a rischio esonero: decisiva per il suo destino potrebbe essere la partita di oggi.

La cronaca. La Salernitana si presenta in campo con un 4-3-1-2 con Belec; Zortea, Gyömber, Gagliolo, Ranieri; L. Coulibaly, Di Tacchio, Kastanos; Ribéry (cap.); Gondo, Djuric.

A disposizione: Fiorillo, Delli Carri, Bogdan, Kechrida, Jaroszynski, Obi, Capezzi, Schiavone, Bonazzoli, Simy, Vergani.

Sampdoria con un 4-4-2 così composto: Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Verre, Thorsby, Ekdal, Candreva; Caputo, Quagliarella (cap.).

A disposizione: Ravaglia, Falcone, Chabot, Ciervo, Depaoli, Askildsen, Dragusin, Gabbiadini, Yepes Laut, Murru, Trimboli.

Arbitra Giacomelli della sezione di Trieste, assistito da Scarpa e Marchi. Quarto uomo Cosso; al Var Sozza, Avar Bottegoni.

Liguri in completo bianco; padroni di casa in maglia e calzettoni granata con calzoncini neri.

Il primo tentativo, al 3°, è di Ribéry, il suo tiro è deviato in angolo. Lo calcia Kastanos, svetta Djuric ma impatta male e manda a lato.

In questi primi minuti la Sampdoria fatica ad imbastire azioni offensive. Più attiva la Salernitana, che si propone di frequente nella trequarti ospite.

Al 10° corner dalla sinistra di Kastanos, testa di Djuric: alta.

Cambio di fronte e doppia conclusione di Quagliarella, ben servito da Caputo: la prima è ribattuta da un difensore, la seconda parata a terra da Belec.

Al 12° rimessa laterale, Caputo spalle alla porta difende bene la palla e scarica su Candreva: tiro altissimo.

La Sampdoria ha iniziato a farsi vedere pericolosamente e con frequenza nella metà campo avversaria.

Ritmo elevato, partita equilibrata con continui ribaltamenti di fronte.

Al 17° cross al centro di Verre, Caputo stoppa e prova la rovesciata: alta.

Metà primo tempo, risultato sullo 0 a 0.

Ammonito Bereszynski al 24° per un intervento su Kastanos.

Al 28° Ranieri crossa dalla sinistra, testa di Gondo, facile la presa di Audero.

Tanto agonismo, ora la partita è più spezzettata. Le due squadre cercano il modo di scardinare la difesa avversaria, ma per ora i portieri sono quasi inoperosi.

Al 34° Colley chiude in angolo un cross basso di Coulibaly. Corner allontanato dalla difesa blucerchiata.

Al 36° Sampdoria pericolosa. Candreva dalla destra serve Thorsby che dal limite calcia di potenza ma centrale, Belec respinge, Caputo prova il tiro da pochi passi ma Belec è ancora bravo nella parata. Infine, Verre calcia alto.

Al 38° rasoterra da fuori di Caputo, facile per Belec.

Sampdoria in vantaggio al 40°. Angolo dalla sinistra, Verre tocca a Candreva che crossa, Di Tacchio nel tentativo di anticipare Thorsby devia nella propria porta. 0 a 1.

Al 43° angolo dalla destra per la Salernitana. Il tiro non arriva e parte il contropiede, quattro contro uno. Quagliarella porta palla e serve Candreva che con un destro a mezza altezza insacca. Sampdoria avanti 2 a 0.

Al 46° destro di Kastanos, alto.

Al riposo il risultato è Salernitana 0 Sampdoria 2.

Secondo tempo. In campo Obi al posto di Kastanos.

Al 4° cross da destra di Bereszynski, deviato in angolo. Allontana Gyömber.

Al 6° Ribéry guadagna una punizione da posizione centrale. Il sinistro di Di Tacchio è sulla barriera.

Salernitana vicina al gol: angolo dalla sinistra, nell’area piccola semirovesciata di Ranieri e grande parata di Audero.

Al 9° rasoterra da fuori area di Coulibaly, Audero si distende sulla sua destra e respinge.

Al 10° entrano Bonazzoli e Kechrida al posto di Gondo e Zortea.

Al 12° cartellino giallo a Ekdal che ferma Ribéry.

Al 14° punizione da posizione defilata, Ribéry calcia in porta e Quagliarella di testa mette in angolo.

Al 15° la Sampdoria sfrutta gli ampi spazi. Verre serve Caputo che calcia in rete. Gol, ma viene annullato per fuorigioco.

Esce Verre al 16°, al suo posto Askildsen. Dentro anche Dragusin per Bereszynski.

Due calci d’angolo per la Salernitana, che prova a riaprirla. La Sampdoria è costretta sulla difensiva, forte del doppio vantaggio.

Al 20° D’Aversa cambia centrale difensivo: Chabot per Ferrari.

Al 22° tra i locali entrano Schiavone e Simy, escono Di Tacchio e Ribéry.

Al 27° la Sampdoria alleggerisce la pressione avversaria e guadagna un angolo.

Al 28° traversone dalla sinistra di Bonazzoli, Djuric impatta di testa: fuori.

Possesso palla costantemente dei campani, ma le loro iniziative sono sterili. I granata collezionano calci di punizione e corner. Su di un tiro dalla bandierina al 33° Obi di testa manda alto.

Al 38° Kechrida calcia nel cuore dell’area, Thorsby si oppone, Audero evita l’angolo.

Si gioca solo in una metà campo, ma la Sampdoria difende con attenzione e ribattendo ogni pallone potenzialmente pericoloso messo in mezzo.

Al 41° cartellino giallo per Chabot. Quagliarella lascia il posto a Gabbiadini.

Cinque minuti di recupero. Al 47° ennesimo angolo per i locali. I difensori liguri fanno ancora buona guardia.

Finisce con la vittoria della Sampdoria per 2 a 0. I blucerchiati tornano al successo dopo tre sconfitte consecutive e si risollevano, portandosi a quota 12 punti in classifica, lasciandosi ora alle spalle quattro squadre.

leggi anche
Sampdoria Vs Bologna
News blucerchiate
Sampdoria, servono punti all’Arechi, ma non sarà facile
Sampdoria Vs Bologna
Ultima spiaggia
Sampdoria, D’Aversa domani si gioca la panchina: sfida contro la Salernitana decisiva