Ponte Morandi, i parenti delle vittime: "Sarebbe grave se la decisione sul giudice fosse ribaltata" - Genova 24
Il commento

Ponte Morandi, i parenti delle vittime: “Sarebbe grave se la decisione sul giudice fosse ribaltata”

Egle Possetti: "E' troppo importante che il processo possa procedere spedito"

egle possetti

Genova. “Prendiamo atto della decisione della Corte d’Appello in merito alla ricusazione del giudice Paola Faggioni nel nostro processo per la tragedia del Ponte Morandi, ovviamente la nostra speranza è che questa scelta sia definitiva e che non possa in alcun modo essere delegittimata da atti futuri altrimenti sarebbe molto grave”. Lo dice in una nota Egle Possetti, presidente del comitato parenti vittime del ponte Morandi a proposito dell’incertezza causata dal ricorso in Cassazione da parte dei legali di alcuni imputati che chiedono di ricusare il gup Paola Faggioni.

“E’ troppo importante che il processo possa procedere spedito verso la giustizia che i nostri famigliari meritano” dice Possetti.

“Ci rendiamo conto ovviamente che la nostra lotta per la giustizia e contro un sistema organizzato di poteri sarà lunga e difficile nonché piena d’insidie – conclude – noi saremo sempre vigili ed attenti e non cederemo il passo su nulla.

Presidente Comitato Ricordo Vittime Ponte Morandi

Più informazioni
leggi anche
egle possetti
Arrabbiati
Ponte Morandi, i familiari delle vittime contro gli ingegneri: “Il perché del crollo è chiarissimo”