Nuoto, torna in Liguria il trofeo Nico Sapio: record con oltre 3mila presenze in gara alla Sciorba - Genova 24
Sport

Nuoto, torna in Liguria il trofeo Nico Sapio: record con oltre 3mila presenze in gara alla Sciorba

La manifestazione è giunta quest'anno alla sua 47esima edizione

sciorba

Genova. Ritorna al complesso natatorio di Piscine Sciorba di Genova, da venerdì 19 a domenica 21 novembre, l’appuntamento con il Trofeo Nico Sapio, tradizionale appuntamento natatorio internazionale a cura di Genova Nuoto e My Sport in collaborazione con la FIN e con il patrocinio di Regione Liguria e Comune di Genova.

I numeri dell’edizione numero 47, nell’arco dei tre giorni della competizione, parlano di un nuovo record di partecipazione: 91 società iscritte nelle categorie Juniores e Assoluti, con 2023 presenze/gara e 815 atleti, e 41 società per Esordienti A e Ragazzi con 982 presenze/gara e 568 atleti. Oltre tremila presenze/gara in totale per una manifestazione realizzata con il contributo del Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

“La bellezza di questo trofeo è che arriva dopo un’estate di grandi successi nel nuoto paralimpico ed olimpico per l’Italia estate che è proseguita con i risultati degli Europei che hanno visto la nostra regione particolarmente protagonista con le vittorie di Martina Carraro e Alberto Razzetti – afferma l’assessore allo Sport Simona Ferro – nei tre giorni di competizioni vedremo in vasca atleti di grande valore alcuni dei quali ritroveremo ai mondiali di dicembre. La Liguria si conferma eccellenza nel nuoto nazionale anche grazie a trofei come questo”.

Genova e la Liguria saranno, ancora una volta, al centro dell’attenzione del Nuoto italiano. Il Trofeo Nico Sapio è collocato tra gli Europei, conclusi a Kazan con grande soddisfazione per la Liguria e per il Genova Nuoto in particolare per l’exploit del portacolori Alberto Razzetti (oro nei 200 farfalla, argento nei 400 misti e bronzo nei 200 misti) e per il titolo continentale di Martina Carraro (nata e cresciuta agonisticamente a Sciorba) nei 100 rana, e i Mondiali in vasca corta a metà dicembre.

Non mancano nomi di richiamo: da Gabriele Detti (2 bronzi a Rio 2016 nei 400 e 1500 stile libero) a Luca Dotto (argento ai Mondiali 2011 nei 50 stile libero e bronzo 2015 nella 4×100) passando per Manuel Frigo (argento alle Olimpiadi di Tokyo nella 4×100 stile libero), Martina Caramignoli (bronzo agli Europei 2014 e 2020 nei 1500 stile libero), Francesca Fangio (record italiano nei 200 rana), Ivano Vendrame (argento nella 4×100 agli Europei 2018) e Giulia Vetrano (giovanissima promessa dei 200 stile libero).

Grande attesa anche per Michele Lamberti, figlio d’arte (il padre Giorgio oro ai Mondiali 1991) capace di vincere un oro (4×50 misti), tre argenti (50 dorso, 100 farfalla e 4×50 misti) e un bronzo (200 dorso) agli Europei di nuoto in vasca corta a Kazan. Al via anche il fratello Matteo. Il pubblico di casa farà il tifo per Claudia Tarzia, capitana del Genova Nuoto.

La rappresentativa federale giovanile, in preparazione per i prossimi impegni internazionali, sarà a Genova con Elia Codardini (2004), Jacopo Nuca (2004), Francesco Lazzari (2004), Davide Maria Harabagio (2004), Francesco Fiore (2004), Francesca Zucca (2005), Giulia Vetrano (2005), Helena Musetti (2006), Anna Porcari (2006).
Il programma prevede venerdì 19 e sabato 20 novembre batterie (inizio ore 9) e finali (inizio ore 16) dedicate alle categorie Assoluti e Juniores. Domenica 21, invece, tocca alle categorie giovanili Esordienti A e Ragazzi.

La rassegna natatoria della Sciorba, internazionale dal 1988 e inserito stabilmente nel calendario della LEN, registra a partire dal 2012 l’istituzione del Trofeo Alfredo Provenzali, assegnato all’atleta autore della migliore prestazione cronometrica assoluta, in ricordo di colui che di Nico Sapio è stato il degno erede e continuatore, cronista sportivo della RAI di Genova, assiduo frequentatore della manifestazione, voce indimenticabile dello sport in generale, ma soprattutto grande amico del nuoto e della pallanuoto.

Dal 2019 si è aggiunta la Coppa Luigi Gardella, in memoria dello storico presidente del Genova Nuoto e ideatore del Trofeo Nico Sapio: è assegnata alla società vincitrice della classifica sommatoria Esordienti A e Ragazzi.