Maltempo, M5s: "Mentre i genovesi spalavano fango, Toti e Bucci in campagna elettorale" - Genova 24
Polemiche

Maltempo, M5s: “Mentre i genovesi spalavano fango, Toti e Bucci in campagna elettorale”

In serata la replica del presidente della regione: "La sicurezza dei cittadini non deve avere colore politico per questo con indignazione respingo le accuse dell'opposizione sul maltempo di oggi. Un attacco vergognoso"

toti bucci campagna fango

Genova. “Abbiamo atteso invano che il presidente di Regione Liguria e il sindaco di Genova si pronunciassero in merito alla botta di maltempo che si è abbattuta oggi sulla nostra città. Abbiamo atteso a lungo, perché in genere appena denunciamo una loro inadempienza, i fenomeni ci accusano di sciacallaggio, per poi correre ai ripari. Ma niente, l’attesa non è servita e hanno perso un’occasione per mollare le loro autocelebrazioni e pensare ai genovesi. Erano, ormai è certo, troppo impegnati a farsi i complimenti reciproci al point elettorale arancione”.

Questa l’accusa lanciata ieri pomeriggio dai consiglieri del Movimento 5 Stelle di Genova e della Liguria al sindaco Marco Bucci e al presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, che nella giornata di ieri hanno inaugurato un nuovo point elettorale mentre molti genovesi erano alle prese con fango e allagamenti. Stando alla cronaca, infatti, sui profili social Bucci non è stato postato nessun messaggio riguardo il maltempo, mentre su quelli del presidente della regione solamente dopo le 22, dopo il comunicato stampa del M5s arrivato nel tardo pomeriggio di ieri.

“Qualcuno informi allora chi governa la città e la regione che in Valpolcevera e in Valbisagno si sono riversate piogge torrenziali causando allagamenti importanti – proseguono – Che nel sottopasso di via Milano i vigili del fuoco hanno tratto in salvo tre persone rimaste intrappolate nella loro macchina. Che in via Molinetto un uomo è stato salvato dopo l’uscita dagli argini del Rio Molinetto. Che due frane insistono a Sant’Eusebio, sulle alture della nostra città, dove un muraglione è franato a pochi metri da un autobus. E che sull’A12 ci sono stati straripamenti nel tratto compreso tra Genova Est e Genova Nervi”.

“Nonostante il bollettino, dopo le 18.00, il presidente di Regione ha avuto la faccia tosta di postare, su Facebook, le seguenti parole: “Un bel sabato pomeriggio a Genova”. Bello? Ma dai! Cari Toti e Bucci, avete dato un’occhiata fuori?”.

In serata la replica del presidente Toti: “Dico no alla battaglia politica su temi seri come quelli di Protezione Civile, la Liguria non se lo merita! Ritengo che in tema di allerte e previsioni, questa Giunta non debba prendere lezioni da nessuno, tanto più in considerazione degli investimenti sostenuti in questi anni per la messa in sicurezza del territorio, a partire dalla copertura del Bisagno e dallo scolmatore del Fereggiano fino, pochi giorni fa, ai 3,9 milioni stanziati per la mitigazione del rischio idrogeologico del Rio Rezza, nel capoluogo – ha sottolineato il governatore – Ho sempre detto che la sicurezza dei cittadini non deve avere colore politico per questo con indignazione respingo le accuse dell’opposizione sul maltempo di oggi. Un attacco vergognoso, non degno di chi dovrebbe rappresentare le istituzioni. Tutto il resto è solo triste polemica politica a cui non intendo abbassarmi”.

leggi anche
bucci maltempo alluvione pioggia
... e risposta
Maltempo, Bucci risponde alle polemiche: “Abbiamo fatto tre volte quello che ha fatto chi ci ha preceduto”