La fuga in moto diventa una gincana di infrazioni: polizia locale gli toglie 54 punti dalla patente - Genova 24
Scelta sbagliata

La fuga in moto diventa una gincana di infrazioni: polizia locale gli toglie 54 punti dalla patente

Poi l'esito dell'etilometro: se si fosse fermato avrebbe preso meno multe

Polizia Municipale Ceriale Notte

Genova. Tre periodi di sospensione per la patente, 54 punti decurtati e oltre 1500 euro di multa. Questo il bilancio non proprio vincente del tentativo di fuga di un giovane motociclista che nella notte tra sabato e domenica non si è fermato all’alt della polizia locale per sperare di evitate l’alcool test con una fuga finita però dopo pochi minuti.

Il ragazzo, italiano, vista la paletta degli agenti, probabilmente sicuro di non poter superare la prova dell’etilometro indenne, ha dato gas iniziando uno zig zag tra auto e pedoni, con sorpassi contromano e semafori bruciati. Tutto invano, perchè dopo pochi minuti una pattuglia della locale è riuscita a bloccargli la strada senza rischi.

Da qui la montagna di sanzioni e decurtazioni, e il temuto test che ha certificato un concentrazione di alcool nel sangue all’interno della soglia ancora non penale (tra gli 0,5 e i 0,8 g/l). Paradossalmente, quindi, se si fosse fermato immediatamente avrebbe “raccolto” meno multe e meno tempo di sospensione della patente.

Ma il fine settimana dei controlli della locale è stato intenso , con oltre 317 conducenti controllati, contestate 15 violazioni degli articoli del Codice della Strada per quanto riguarda il consumo di alcol. Sono state ritirate 14 patenti, sequestrati 2 veicoli e contestati ulteriori 30 illeciti al Codice della Strada.

Tra questi un altro episodio particolare: un ragazzo di nazionalità italiana di 22 anni, alla guida di un motociclo a bordo del quale si trovava anche la fidanzata, alla vista del posto di controllo si è posizionato in scia all’autovettura che lo precedeva con il chiaro intento di rendere difficoltoso il suo fermo. Gli agenti, compresa immediatamente la finalità di tale comportamento, hanno intimato l’alt a tutti i veicoli in carreggiata. Il motociclista ha tentato, quindi, pertanto una manovra di scarto per guadagnarsi la fuga, ma è stato bloccato, in sicurezza. Sottoposto all’etilometro è risultato con valori superiori di circa 3 volte superiori al consentito (1.44 ed 1.49 g/l). È stato, pertanto denunciato per guida sotto l’influenza dell’alcool, decurtati 15 punti e sospesa la patente di guida.