In arrivo i finanziamenti per la metropolitana a Rivarolo, spiraglio per lo Skytram in Valbisagno - Genova 24
Progetti

In arrivo i finanziamenti per la metropolitana a Rivarolo, spiraglio per lo Skytram in Valbisagno

Nella manovra 3,1 miliardi per cinque grandi città, previsti anche i fondi per il secondo lotto di Martinez. Campora: "Grande successo, pronti a chiedere 500-600 milioni per portare la metrò alla Fiumara"

metropolitana genova

Genova. Dopo lo sblocco dei 215 milioni per assi di forza e metropolitana a Corvetto annunciato pochi giorni fa, arrivano altre buone notizie sul fronte dei finanziamenti per il trasporto pubblico genovese. Nella bozza della manovra è comparso infatti un fondo da 3,1 miliardi fino al 2036 per estendere la rete delle metropolitane in cinque grandi città tra cui anche Genova. Questo significa che il Comune otterrà quasi certamente i soldi per completare l’ultimo prolungamento richiesto, quello verso piazza Pallavicini a Rivarolo, oltre al secondo lotto della stazione di Martinez, due interventi che insieme cubano circa 74,5 milioni di euro.

In realtà il fondo, come riportano agenzie di stampa, ha lo scopo di “promuovere la sostenibilità della mobilità urbana, anche mediante l’estensione della rete metropolitana e del trasporto rapido di massa, delle città di Genova, Milano, Napoli, Roma e Torino, ivi comprese le attività di progettazione e l’acquisto o il rinnovo del materiale rotabile”. Inoltre ci sono altri 2 miliardi stanziati nel fondo per la mobilità sostenibile. Ed è in base a queste premesse che, secondo fonti parlamentari, Genova potrebbe puntare a ottenere risorse in questa legge di bilancio anche per il cosiddetto Skytram in Valbisagno, linea di metropolitana automatica sopraelevata da Brignole a Molassana con ipotesi di estensione a Prato e alla Foce, e per la monorotaia Aeroporto-Erzelli passante dalla futura stazione ferroviaria.

I progetti finanziabili saranno decisi con decreto ministeriale entro il 28 febbraio 2022. Se le risorse saranno spartite equamente tra le cinque città interessate a Genova dovrebbero toccare circa 200 milioni e appare quindi scontata l’approvazione del pacchetto da 74,5 milioni per portare la metropolitana a Rivarolo e completare i lavori a San Fruttuoso con il parcheggio d’interscambio e il collegamento pedonale al ponte di Terralba (circa 7 milioni). Prima, però, il Comune dovrà acquistare la parte corrispondente di aree ferroviarie, visto che l’accordo con Rfi aveva escluso il secondo lotto della stazione Martinez scatenando l’ira dei comitati. “Queste aree verranno acquisite in seguito, quando avremo i finanziamenti”, aveva assicurato l’assessore Matteo Campora a margine del consiglio comunale.

Su ben altro ordine di cifre viaggiano le altre opere sul tavolo. Per quanto riguarda lo Skytram, il progetto Alstom-Itinera-Meridiam scelto da Tursi per aprire la procedura di project financing vale quasi 580 milioni di euro finanziabili con un mix di risorse pubbliche e private. Su quest’opera il Comune aveva chiesto al ministero delle Infrastrutture più di 284 milioni nell’ambito della call per il “trasporto rapido di massa ad impianti fissi”. Nella stessa istanza, oltre ai fondi per la metropolitana, erano stati inseriti anche 248,8 milioni per la monorotaia Aeroporto-Erzelli. I soldi per la stazione di Corvetto, invece, arriveranno dal Pnrr (43,8 milioni) ma senza la parte relativa al tunnel pedonale per via San Vincenzo.

Per la metropolitana, tra l’altro, i progetti non sono ancora esauriti. “Otterremo tutti i finanziamenti che abbiamo chiesto e questo è già un grande successo – commenta l’assessore Campora – ma la mia idea è chiedere nella prossima call un nuovo finanziamento in relazione alla diramazione per Sampierdarena. Si tratterebbe di tre stazioni dopo Dinegro, Cantore, Montano e Fiumara, per un costo complessivo di 500-600 milioni in base a un piano di fattibilità tecnico-economica che abbiamo già fatto redigere. Nel contempo l’altra valutazione da fare è su un possibile prolungamento verso San Martino“.

leggi anche
Generico novembre 2021
Trasporto pubblico
Assi di forza, i lavori dovranno finire nel 2026. E arrivano i soldi per la metropolitana a Corvetto
Generica
Contrari
Linea Condivisa: “No allo Skytram in Valbisagno, una mostruosità che non risolverà i problemi”